Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il paradosso di Ashley Cole: derubato dentro casa, nonostante fosse in isolamento

L'ex terzino della Roma Ashley Cole vittima di un furto in casa. La polizia è sulle tracce dei rapinatori che per portare a termine il colpo avrebbero legato l'ex calciatore che si trovava ovviamente fra le mura domestiche.

Redazione Il Posticipo

Tempi duri per i ladri in tempi di Coronavirus. Il Covid-19 costringe tutti a restare in casa e anche i malviventi devono ingegnarsi. E purtroppo, accade che ci si ritrovi comunque dei brutti ceffi dentro casa, incuranti della presenza del padrone fra le mura domestiche. Come accaduto ad Ashley Cole.

TERRIFICANTE - I ratti da appartamento, o in questo caso da villa, non si sono fermati nonostante avessero la certezza che la vittima del furto fosse in casa. I ladri sono entrati a casa dell'ex terzino della Roma in mimetica e passamontagna e, secondo quanto riportato dal Sun, hanno minacciato e legato Cole a una sedia. Il tabloid riporta l'accaduto tramite una fonte rimasta riservata: "È stata un'esperienza terrificante. I rapinatori, probabilmente professionisti, sapevano esattamente cosa fare. Devono aver preso di mira Ashley e ponderato il tutto in anticipo".

GIOIELLI - I malviventi si sono introdotti nella casa di Fetcham dalla porta sul retro e hanno portato via beni di importante valore. La testata britannica parla di un bottino cospicuo consistente nei gioielli presenti in casa. L'ex giocatore e attuale opinionista e manager delle giovanili del Chelsea si è detto "Estremamente scosso" ma è rimasto comunque illeso. Il Sun ha intervistato anche i vicini: "La polizia sembra averla presa davvero seriamente. Cole è una delle persone di più alto profilo da queste parti. La sua casa è moderna e sicura quindi, chiunque sia stato,  aver ricevuto una dritta. Le persone che lo conoscono sono molto protettive nei suoi confronti e in una zona in cui tutti tengono molto alla propria privacy siamo tutti un po' scossi".