Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il paradosso della Copa America: “In tanti in Brasile si augurano la vittoria di Messi”

Il paradosso della Copa America: “In tanti in Brasile si augurano la vittoria di Messi”

German Cano, calciatore argentino del Vasco Da Gama che cerca di tornare ai fasti del passato affidandosi a un centravanti... nemico, stupisce un po' tutti alla vigilia della finale della Copa America.

Redazione Il Posticipo

German Cano, calciatore argentino del Vasco Da Gama che cerca di tornare ai fasti del passato affidandosi a un centravanti... nemico, stupisce un po' tutti alla vigilia della finale della Copa America. Il calciatore, in una intervista rilasciata ad Olè, ha la certezza che diversi brasiliani si augurano la vittoria di... Messi.

FINALE - Un superclasico del calcio sudamericano. Il massimo possibile per la Finale. " Sappiamo tutti cosa implica e significa un Argentina-Brasile, e soprattutto giocare qui a Rio e tutto ciò che rappresenta. Ovviamente, arrivata a questo punto, l'Argentina spera di vincere. Ho notato un grandissimo impegno, soprattutto da parte di Messi. Si vede che vuole il trofeo.  Vogliamo vedere Messi alzare la Coppa. Aspettiamo questo momento da tanto tempo. E siamo ottimisti sul fatto che questa possa essere la volta buona. Ci sono anche molti brasiliani che vorrebbero l'Argentina campione, proprio perché ritengono Messi meritevole di questa soddisfazioni. Ho ricevuto tanti messaggi che mi hanno sorpreso".

 BRASILIA, BRAZIL - JULY 06: Lautaro Martinez of Argentina celebrates with teammate Lionel Messi after scoring the first goal of his team during a semi-final match of Copa America Brazil 2021 between Argentina and Colombia at Mane Garrincha Stadium on July 06, 2021 in Brasilia, Brazil. (Photo by Pedro Vilela/Getty Images)

NEYMAR - A contendergli il titolo il Brasile di Neymar. Il contraltare di Messi. "Ciò che Messi rappresenta per noi è assolutamente lo stesso di cosa Neymar significhi per il Brasile. Qualcosa di magico. L'icona di un paese. Vederli di fronte per un titolo, renderà questa partita ancora  più bello e attraente". Il calciatore del PSG potrà contare sul fattore campo, anche se uno stadio come il Maracana a porte chiuse rappresenta davvero qualcosa che fa a pugni con il calcio. "Lo stadio pieno sarebbe qualcosa di diverso. Giocare al Maracana è magnifico. Lo stadio è impressionante. Non solo per il pubblico, ma anche per la struttura e il colpo d'occhio che offre nel momento in cui si entra in campo e si percepisce la spinta del pubblico.  Ho esordito con il Vasco al Maracana, in occasione di una sfida per la Coppa del Brasile. Sono stato fortunato, ho anche segnato un gol. È stato un momento bellissimo, c'era anche mio figlio"