Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il padre di Haaland avvisa: “Potrebbe rimanere in Premier tre anni e poi andare in Italia, Spagna o Francia”

Il padre di Haaland avvisa: “Potrebbe rimanere in Premier tre anni e poi andare in Italia, Spagna o Francia” - immagine 1
Tra le stelle del calcio continentale che non hanno staccato il biglietto per il Golfo Persico c'è anche Erling Braut Haaland. Ma questo non vuol dire che il centravanti del City non faccia notizia. Soprattutto quando papà Alf Inge dice certe...

Redazione Il Posticipo

Con il Mondiale a prendersi tutto quanto l'interesse del mondo del calcio, si parla ben poco di chi in Qatar non ci è arrivato. L'Italia del pallone ha questo problema, ma gli Azzurri non sono gli unici calciatori di un certo livello che sono rimasti fuori dalla competizione. Tra le stelle del calcio continentale che non hanno staccato il biglietto per il Golfo Persico c'è anche Erling Braut Haaland, che non è riuscito a guidare la Norvegia alla qualificazione. Ma questo non vuol dire che il centravanti del Manchester City non faccia notizia. Soprattutto quando papà Alf Inge dice certe cose...

15 anni al City...

—  

Parlando a FranceFootball, l'ex centrocampista norvegese ha spiegato che il futuro di suo figlio potrebbe essere molto diverso da quello che ci si aspetta dopo che il Manchester City lo ha acquistato e gli ha fatto firmare un contratto monstre fino al 2027... "Erling potrebbe rimanere al City per 15 anni, perchè si trova molto bene e parliamo di un grandissimo club. Ma la mia impressione è che lui voglia dimostrare di poter vincere in qualsiasi dei grandi campionati". Insomma, bene il trasferimento in Inghilterra, ma la lista degli obiettivi del cyborg norvegese prevede anche un giro d'Europa...

...o forse solo tre!

—  

"Potrebbe essere che vada così. In Germania c'è stato due anni e mezzo e potrebbe fare qualcosa del genere nel suo futuro. Stare tre anni in Premier League e poi andarsene in Italia, in Spagna o in Francia. Non c'è niente di deciso al riguardo, ma è una possibilità, perchè Erling è capace di essere un vincitore in qualsiasi squadra". Un avviso ai naviganti, dunque. Il fatto di essere al City, dove sta frantumando ogni record di gol, non significa che in un futuro anche non troppo lontano Haaland non possa ritrovarsi in Serie A o in Liga. Un messaggio che ovviamente non può che far piacere al Real Madrid, che ormai da anni sogna di mettere il norvegese al centro del suo attacco...