Il Norwich e il brindisi alla memoria di un tifoso

Il Norwich e il brindisi alla memoria di un tifoso

Un tifoso del Norwich City muore a 83 anni e sorprende tutti con una delle sue ultime volontà: 100£ da lasciare ai giocatori per un motivo davvero straordinario.

di Redazione Il Posticipo

Il Norwich segna con un bollino rosso il 28 dicembre, e saluta per l’ultima volta un vecchio tifoso, adesso nella mente di tutti i tifosi dei Canarini. Nessuna celebrità ad occupare le prima pagine dei giornali. In questa storia, non c’è nessun VIP , ma un semplice ex professore di storia, che ha sorpreso tutti con il suo testamento.

100£ – Protagonista della storia Barrie Greaves. L’ex professore di storia alla Cromer High School si è spento il 28 dicembre, a 83 anni. Nella tragedia, però, l’inglese è riuscito nel miracolo di strappare un sorriso a più di una persona. Il prof, nel testamento, ha disposto che dai suoi risparmi venissero tolte 100 sterline, da donare al Norwich, la squadra che lo ha accompagnato per tutta la vita. Il motivo? Offrire ai giocatori un giro di bevute. Un gesto semplice ma davvero impagabile, che racconta l’affetto di Greaves per la sua squadra.

UN BRINDISI – Mi ha sempre detto che avrebbe voluto lasciare 100 sterline ai giocatori nel suo testamento. Voleva farlo per ringraziarli per l’intrattenimento, sia nei momenti belli che in quelli brutti”. A parlare la figlia, intervistata dall’Eastern Daily Press. “Il suo gesto mi fa sorridere quando ci penso. Voleva fare un gesto divertente. Gli piaceva punzecchiarmi sul calcio tanto quanto a me piaceva punzecchiare lui“. Tifoso del Norwich dal 1946, Greaves ha visto centinaia di match, prima di dover rinunciare al suo abbonamento per problemi di salute. In alto pinte e/o calici per il professore. Bello è immaginare i “Canarini” brindare alla sua memoria e, volendo, anche un po’ a quel bellissimo sentimento che si instaura quasi inconsapevolmente tra loro e i tifosi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy