Il no di Elliott all’incontro con Sergio Ramos: “Non mi sta molto simpatico dopo quello che ha fatto a Salah…”

I requisiti per tifare Liverpool? Amare Klopp e i suoi ragazzi e…odiare Sergio Ramos. Quando il Real Madrid ha invitato il giovane talento Elliott al Bernabeu, il classe 2003 dei Reds ha accettato. Ma incontrare il Gran Capitan…proprio non si può.

di Redazione Il Posticipo

I requisiti per tifare Liverpool? Amare Klopp e i suoi ragazzi e…odiare Sergio Ramos. Sono passati ormai due anni dalla celebre notte di Kiev, quella in cui una sciagurata prestazione di Loris Karius ha regalato di fatto la terza Champions League consecutiva alla squadra di Zidane. Ma la serataccia del tedesco ha in parte oscurato quello che per i tifosi dei Reds è ancora di più l’elemento chiave della partita: il fallo di Sergio Ramos su Salah, che ha costretto l’egiziano a uscire per infortunio e che secondo molti ha indirizzato la partita tanto quanto le papere del portiere del Liverpool.

PROMESSA – E poco importa che nel frattempo Henderson abbia sollevato la Champions successiva a Madrid, l’intervento del Gran Capitan sull’ex romanista continua a fare discutere. Qualcuno, come Chiellini, lo elogia, definendolo un colpo da maestro. Qualcun altro però ce l’ha ancora con il difensore del Real, tanto da…non volerlo incontrare. È il caso di Harvey Elliott, giovane promessa dei Reds, che ha già esordito in prima squadra agli ordini di Klopp. Al diciassettenne non manca nè il talento, che lo ha reso il secondo debuttante più giovane nella storia del club nonchè il più giovane a partire da titolare, nè tantomeno il coraggio, come ha raccontato The Athletic.

INCONTRO – Il Real Madrid si è interessato a lui e nella scorsa estate gli ha recapitato un’offerta che per un teenager che gioca a calcio è quasi un sogno: una visita al Bernabeu e alla Ciudad Deportiva, con tanto di incontro con il Gran Capitan. Ma evidentemente i Blancos non hanno fatto i conti con lo spirito di Elliott, che sarà anche del Surrey ma evidentemente si sente a pieno titolo un tifoso del Liverpool. Quindi alla visita ha detto sì, perchè se ti invita il Real è praticamente d’obbligo presentarsi. Ma quando dentro gli spogliatoi gli hanno mostrato la maglia di Ramos, proponendogli di incontrare il Gran Capitan, il talento dei Reds ha risposto con una certa onestà: “No, grazie. Non mi sta molto simpatico dopo quello che ha fatto a Momo Salah”. E quindi al prossimo incontro con il Liverpool, lo spagnolo sa già con chi prendersela…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy