calcio

Il Napoli ringhia… poco: il primo tempo è un tabù e le rimonte non arrivano

La squadra di Rino Gattuso perde ancora e la situazione si fa preoccupante. La Fiorentina ha sbancato il San Paolo aprendo una crisi profonda nell'ambiente azzurro.

Redazione Il Posticipo

(Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)
NAPLES, ITALY - JANUARY 18: Federico Chiesa of ACF Fiorentina celebrates after scoring the 0-1 goal during the Serie A match between SSC Napoli and  ACF Fiorentina at Stadio San Paolo on January 18, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il Napoli perde malamente contro la Fiorentina e dopo il fischio finale incassa i fischi. Federico Chiesa e Dusan Vlahovic hanno gelato il San Paolo aprendo una crisi profonda nell'ambiente azzurro. Quarta sconfitta di fila in casa (tre con Gennaro Gattuso in panchina, una con Carlo Ancelotti): a Napoli non succedeva dalla stagione 1997-98 che si è conclusa con la retrocessione in Serie B. Ciò che preoccupa di più è che questa squadra all'inizio... ringhia poco. Solo una rimonta in cinque partite.

Potresti esserti perso