Il momentaccio di Diego Costa: dopo il no del Marsiglia si allena con la squadra della sua città

La rescissione del contratto di Diego Costa con l’Atletico Madrid a pochi giorni dall’inizio del mercato invernale sembrava destinata a scatenare un’asta per accaparrarsi il centravanti. Ma le cose per l’ex colchonero non stanno andando come previsto…

di Redazione Il Posticipo

La rescissione del contratto di Diego Costa con l’Atletico Madrid a pochi giorni dall’inizio del mercato invernale sembrava destinata a scatenare un’asta per accaparrarsi il centravanti. Del resto, di ammiratori il brasiliano naturalizzato spagnolo ne ha sempre avuti e l’idea di prenderlo a parametro zero sembrava stimolante anche per molti top team alla ricerca di un bomber di livello. E invece, a quasi due settimane dalla riapertura delle trattative, l’ex colchonero resta uno svincolato di lusso. Per lui tante possibilità ma nulla di concreto, al punto che anche quando…si offre lui arrivano dei no che fanno pensare. Come quello del Marsiglia, che ha gentilmente spiegato di non essere interessato.

NO DAL MARSIGLIA – Secondo il quotidiano La Provence, Diego Costa ha cercato di trasferirsi in Ligue 1, sfruttando la necessità del club di trovare un centravanti di peso. E se per Villas-Boas la cosa poteva anche andare bene, viste le indubbie qualità dello spagnolo, il no è arrivato da Pablo Longoria. Il DS del Marsiglia, con un passato in Italia come osservatore alla Juventus, al Sassuolo e all’Atalanta, ha valutato il profilo di Diego Costa e ha stabilito che non è ciò di cui ha bisogno il Marsiglia, almeno per quello che riguarda alcuni parametri. In primis l’ingaggio, visto che i francesi non possono certo permettersi di pagare gli 8 milioni di euro a stagione che chiede l’ex Atletico Madrid.

IN BRASILE – E poi c’è il problema del temperamento, un po’ troppo focoso per una squadra che già da quel punto di vista ha problemi di suo. Di teste calde a Marsiglia ne hanno già abbastanza, considerano Thauvin e Payet (che per inciso in stagione ha già preso un rosso diretto). Da un punto di vista tecnico, inserire Diego Costa davanti ai due trequartisti francesi sarebbe sublime. Ma il club, al momento solo sesto in campionato, preferirebbe un profilo un po’ meno…complicato da gestire. E quindi i transalpini hanno congedato Costa con il più classico dei…”le faremo sapere”. Nel frattempo, come racconta AS, il centravanti si allena in Brasile, nella sua città natale di Lagarto, con la modesta squadra locale. Non certo quello che si aspettava quando ha lasciato l’Atletico…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy