Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il…mistero David Silva: “Ama la birra, ha la pancetta, fa mattina in giro ma poi in allenamento…”

MANCHESTER, ENGLAND - JULY 26:  David Silva of Manchester City in action during the Premier League match between Manchester City and Norwich City at Etihad Stadium on July 26, 2020 in Manchester, England.Football Stadiums around Europe remain empty due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in all fixtures being played behind closed doors. (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

Lo spagnolo è una leggenda del City e i tifosi gli sono ancora molto affezionati, anche perchè per certi versi Silva è sempre stato...uno di loro: poco amante dell'allenamento e sempre pronto a bere qualcosa, come conferma Micah Richards.

Redazione Il Posticipo

Il City vola in semifinale di Champions League e sicuramente qualcuno a San Sebastian avrà festeggiato. Non che nei Paesi Baschi ci sia un folto club di tifosi del club, ma certamente da quelle parti gioca una delle leggende dei Citizens: David Silva. Lo spagnolo è tornato in patria dopo dieci anni all'Etihad, che lo hanno consacrato come uno dei calciatori più importanti della storia dei blu di Manchester. I tifosi gli sono ancora molto affezionati, anche perchè per certi versi Silva è sempre stato...uno di loro: poco amante dell'allenamento e sempre pronto a bere qualcosa con gli amici. A confermarlo arriva una bizzarra storia raccontata da Micah Richards.

PANCETTA - L'ex difensore della Fiorentina ha spiegato al podcast di Match of the Day quanto lo spagnolo fosse davvero speciale, nonostante a volte sembrasse quanto di più lontano possibile da un professionista... "David Silva ama farsi una bevuta, non avete idea di quanto. Non gli darà fastidio se ve lo dico, adora la birra. E ha anche la pancetta, è uno che odia correre. Ma ha un talento naturale incredibile. Una volta a Los Angeles Mancini ci ha detto che potevamo uscire la sera, ma a cosa serviva metterci il coprifuoco a mezzanotte? A quell'ora le discoteche aprono!". Dunque, i calciatori si organizzano per rimanere in giro più tempo del previsto. Il che significa anche sgattaiolare senza farsi notare.

 MANCHESTER, ENGLAND - JULY 26: David Silva of Manchester City applauds as he is substituted during the Premier League match between Manchester City and Norwich City at Etihad Stadium on July 26, 2020 in Manchester, England.Football Stadiums around Europe remain empty due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in all fixtures being played behind closed doors. (Photo by Dave Thompson/Pool via Getty Images)

SEI DI MATTINA - "C'era la security, noi eravamo al terzo piano dell'albergo, ma fuori c'era una scala. E quindi io, Lescott, De Jong e David Silva e un altro paio di persone siamo usciti e abbiamo chiamato quattro taxi per portarci in giro". La nottata è memorabile e l'MVP...è lo spagnolo. "Non siamo tornati fino alle sei di mattina. E David Silva è quello che ha chiuso la serata. La mattina dopo in allenamento era lì che correva, sempre il primo con il pallone tra i piedi. E io tra me e me pensavo, 'ma come c***o è possibile?'. Non è mica giusto! Ma a lui non dispiace che io racconti queste cose, perchè è una vera leggenda". E di certo si sarà fatto una birra in onore del passaggio del turno dei suoi vecchi amici!