Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il miracolo di Capodanno: l’Arsenal e Gary Lineker salvano un ragazzo che stava tentando il suicidio

Gary Lineker è stato a lungo un calciatore del Tottenham e quindi non può certamente avere un rapporto stretto con l'Arsenal. Ma il presentatore di Match of the Day, nonchè capocannoniere di Messico '86, assieme ai Gunners è riuscito a evitare...

Redazione Il Posticipo

Il potere del calcio è quello di rendere felici gli appassionati, sia con le giocate in campo, ma anche attraverso le piccole o grandi azioni che sono in grado di cambiare la giornata o, perchè no, la vita di qualcuno. A dimostrarlo c'è una storia che arriva dal Regno Unito e che unisce due entità che a prima vista sono lontanissime. Gary Lineker è stato a lungo un calciatore del Tottenham e quindi non può certamente avere un rapporto stretto con l'Arsenal. Ma il presentatore di Match of the Day, nonchè capocannoniere di Messico '86, assieme ai Gunners è riuscito a evitare una tragedia: un suicidio annunciato attraverso i social network.

SUICIDIO - MundoDeportivo racconta la storia di Jake Coare, tifoso dell'Arsenal, che su Twitter ha spiegato che si sarebbe tolto la vita perchè non riusciva più a convivere con la sua sindrome di Aspergere e con l'autismo. Solitamente i social segnalano alle autorità post del genere, ma stavolta c'è stato un doppio intervento. Il primo è stato quello di Lineker, che ha preso a cuore la questione, ha cominciato a seguire il ragazzo e gli ha chiesto di mettersi in contatto con lui. E poi anche l'Arsenal, allertato da altri tifosi che sanno della passione di Jake per i Gunners, ha cercato di fare qualcosa. Alla fine, il ragazzo è stato raggiunto dalle forze dell'ordine e ora è in una clinica specializzata, come ha confermato lui stesso attraverso i social.

  (Photo by Julian Finney/Getty Images)

GIOIA - Per la gioia dei due...grandi rivali. L'Arsenal ha prima scritto: "Siamo stati informati che la polizia ha preso contatto con Jake. Grazie a tutta la nostra famiglia Gunners per il supporto, il nostro pensiero va a Jake". E quando il ragazzo ha fatto sapere di stare bene, il club ha subito commentato: "Non sei mai solo". E Lineker? Anche Saint Gary non può che essere felice di come si è risolta la questione e alza la posta, invitando Jake in trasmissione assieme a un amico molto speciale: "La mia offerta è sempre valida Jake, vieni a Match of The Day e noi faremo in modo che ci sia Ian Wright, visto che sei un tifoso dell'Arsenal". Insomma, tutto è bene quel che finisce bene. E una volta ogni tanto, i social hanno cambiato in meglio la vita di qualcuno...