“Il mio amico Alexis”: Sanchez, prima il cinema e poi… l’Inter?

“Il mio amico Alexis”: Sanchez, prima il cinema e poi… l’Inter?

La stagione di Alexis Sanchez è stata pessima per via degli infortuni ma lui si rifà con un… film. Il 30 maggio uscirà “Mi amigo Alexis” in cui Sanchez è la guest star-coprotagonista. Chissà se lo guarderà a Milano…

di Redazione Il Posticipo

Una stagione storta capita a tutti. A un giocatore, per quanto sia stimato, può capitare di giocare al di sotto dei propri standard per svariate ragioni, ma a fine anno può decidere di voltare pagina e ritrovare la fiducia nelle proprie potenzialità. Triste è quando non ce la si può prendere con se stessi: se la propria annata è stata fallimentare per via degli infortuni cosa si fa? Oltre a pianificare il recupero e fare il possibile per tornare al più presto, si può usare la propria immagine e il tempo a disposizione per… girare un film. È quello che ha fatto Alexis Sanchez, in arrivo nelle sale cinematografiche con “Mi amigo Alexis”. Chissà se lo guarderà in qualche sala milanese. E nel frattempo… i tifosi dello United lo prendono in giro.

RECITA SOLTANTO – Nel film, il cileno recita la parte di… Alexis Sanchez, un calciatore professionista, idolo del vero protagonista, un bambino che vuole seguirne le orme. Insomma, il numero 7 dello United non avrà dovuto faticare tantissimo per calarsi nel personaggio ma alcuni tifosi, a questa notizia, hanno risposto con una certa ironia: “Sarà una vera star: il ragazzo sta recitando la parte del calciatore da mesi” oppure “Ora tutto ha più senso: la sua intera carriera è stata una recita“. Chiaramente, un po’ per gli infortuni, un po’ per la scarsa forma, Sanchez ha segnato solo due gol in stagione ed è per questo che qualcuno pensi che per lui, fare il calciatore, da qualche mese, sia diventata più una recita che la professione principale.

L’OSCAR – Non è detto che siano d’accordo i tifosi dell’Inter che il cileno lo vorrebbero portare a Milano anche ora. Quel che è certo è che, come riporta l’Independent, per farsi un giretto in nerazzurro il 7 dovrà ridursi l’ingaggio da oltre 500.000 euro a settimana. E chissà che non si sia dato al cinema proprio per ‘arrotondare’ e risparmiare in vista del possibile prossimo taglio sullo stipendio. In ogni caso, la stella della nazionale cilena pubblicizza il film sui suoi social network pubblicandone la locandina con questa didascalia: “Felice di aver partecipato a questo film. Molto carina da vedere in famiglia. Dal 30 maggio nei cinema“. Un suo ritorno in Italia, dopo aver conquistato tutti con la maglia dell’Udinese, sarebbe da… Oscar.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy