Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

“Il miglior insegnante di sempre:” Aleix Garcia celebra su Twitter le dritte…del professor Guardiola

Il torneo precampionato del Manchester City è cominciato. Alla fine della partita contro il Wolverhampton Guardiola ha dato una breve lezione tattica al giovane Aleix Garcia. E lui...lo celebra su Twitter.

Redazione Il Posticipo

Esempio universitario. Uno studente è iscritto al corso dei suoi sogni e può decidere di seguire le lezioni della stessa materia tenute da tutti i professori del mondo. Uno studente davvero appassionato, non andrebbe a scegliere il miglior professore in assoluto? Ecco, allo stesso modo, perché un calciatore che già vive il sogno di fare il calciatore, perché non dovrebbe scegliere di essere allenato da Guardiola? Così, chi questo privilegio ce l'ha non può fare a meno di vantarsi, di gongolare un po'. Perché del resto è uno dei pochissimi privilegiati. Aleix Garcia, questo lo sa e celebra su Twitter una lezione di tattica fattagli in diretta TV da Pep.

UN PRIVILEGIO - Ventidue anni e un ruolo nevralgico come quello del mediano non sono facilissimi da gestire. Per fortuna che a dare una mano c'è Guardiola. Il catalano è considerato uno dei migliori allenatori al mondo per il tipo di calcio che fa produrre alle sue squadre e per un giocatore, chiaramente, essere allenato da lui è l'ideale. Crescere in un contesto del genere è il massimo, dunque, e Aleix Garcia non può che celebrare le sue lezioni private di Pep a bordocampo. Il video ha cominciato a circolare sui social e il ragazzo lo ha twittato con una didascalia che dice tutto: "il miglior insegnante di sempre".

IL VIDEO - Nel video si vede Guardiola che a fine partita ferma il ragazzo per spiegargli qualcosa. Comincia a gesticolare e il calciatore risponde. Guardiola comprende che il concetto non è passato e... entra in campo e, continuando a gesticolare, fa vedere al ragazzo tutti gli scenari tattici possibili che nella situazione di cui stavano parlando si sarebbero potuti realizzare. Ovviamente, per lui, sono concetti talmente ovvi che sembra piuttosto infervorato durante la spiegazione. Ma non è severità, bensì semplicemente la grinta tipica del tecnico. In termini social, tra l'altro, il video ha raggiunto più di 1000 condivisioni e due milioni di visualizzazioni. Come se non fosse abbastanza chiaro che con Pep la campanella non suona mai. E le sue lezioni... sono le migliori.