Il Messi furioso (e graziato) scatena le polemiche: “Incredibile, può colpire alla gola un giocatore e non beccarsi il rosso…”

Essere uno tra i migliori calciatori della storia del calcio non vuol dire…essere perfetti. Anche Messi in campo si arrabbia, come dimostra lo scontro con Diego Carlos nel match contro il Siviglia. Ma il fatto che l’arbitro non lo abbia neanche ammonito per aver spinto a terra l’avversario sta facendo scalpore…

di Redazione Il Posticipo

Essere uno tra i migliori calciatori della storia del calcio (se non il migliore, per una buona fetta di appassionati) non vuol dire…essere perfetti. La carriera di Leo Messi lo dimostra. Tra le tante vittorie, i gol, i trofei, c’è stato parecchio spazio per le sconfitte, la delusione, la rabbia. E nonostante sembri un alieno del pallone, la Pulce è molto, molto umana. Soprattutto negli ultimi anni, quando a volte ha lasciato trapelare un certo nervosismo, sia in campo che fuori, come dimostra il rosso preso in Copa America per le scaramucce con Medel. L’ultimo esempio arriva nel match tra Siviglia e Barcellona. Gli uomini di Lopetegui hanno imbrigliato quelli di Setien anche con entrate dure e Messi…ha perso la testa.

REAZIONE – Una situazione che per poco non è degenerata, ma che come riporta Marca ha dato adito a parecchie polemiche. A pochi minuti dalla fine del primo tempo, l’argentino ha spinto a terra il calciatore del Siviglia Diego Carlos, reo di averlo trattato…non troppo bene. Alla fine l’arbitro del match, il signor Gonzalez Gonzalez, decide di utilizzare lo stesso metro scelto per le entratacce degli andalusi: un bel rimprovero e via. Un qualcosa che però in Spagna ha fatto immediatamente scalpore. Va bene il nervosismo, va benissimo che Diego Carlos è caduto come se Messi gli avesse sparato con un fucile, ma possibile che la reazione non sia stata punita neanche con un giallo?

COMMENTI – Questo si chiedono dalle parti di Madrid, dove una squalifica, anche di una sola giornata, di Messi sarebbe oro nella corsa alla Liga. E questo si chiedono anche molti tifosi sui social. Messi è sicuramente amatissimo, ma come accade per Cristiano Ronaldo c’è una parte dell’opinione pubblica che poco apprezza la “divinizzazione” della Pulce. E la reazione scomposta contro l’avversario, senza peraltro nessuna sanzione da parte dell’arbitro, è abbastanza per far scattare sospetti di doppiopesismo. “Messi spinge chiaramente Carlos, che si tuffa a terra, ma possibile che non gli abbia dato neanche un giallo?”. Qualcuno, considerando che le immagini non sono chiarissime, parla addirittura di un colpo ancora più forte… “Se sei Messi puoi colpire alla gola qualcuno senza prendere il rosso o una denuncia per lesioni”. Ma anche: “È incredibile come Messi possa dare un pugno a un giocatore e non beccarsi un rosso”. E la polemica è certamente destinata a continuare…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy