Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il messaggio di Neymar a Mbappè: “Devo a lui gran parte della mia felicità al PSG…”

(Photo by Manu Fernandez/Pool via Getty Images)

Il futuro del Paris Saint-Germain sembra essere roseo, ma c'è qualcosa che preoccupa e non poco la dirigenza e i tifosi: nel 2022 scadono due contratti abbastanza importanti. E per rinnovare a Neymar, sarà necessario trattenere il suo amico...

Redazione Il Posticipo

Il futuro del Paris Saint-Germain sembra essere roseo, perchè in un momento di crisi il club controllato dal fondo sovrano del Qatar sembra una delle poche società destinata a non avere problemi economici. In campo le cose vanno in maniera altalenante, perchè in Ligue 1 i parigini quest'anno rischiano di non vincere, con il Lille che a sei giornate dalla fine è avanti di tre punti. In compenso in Champions League, nonostante il sorteggio abbia regalato la rivincita di Lisbona contro il Bayern Monaco, Neymar e compagni sono favoriti per qualificarsi alle semifinali dopo la vittoria esterna in Baviera. Ma c'è qualcosa che preoccupa e non poco la dirigenza e i tifosi: nel 2022 scadono due contratti abbastanza importanti.

FELICITÁ - Neymar e Mbappè sono arrivati a Parigi nello stesso anno, nel 2017, e hanno firmato entrambi un quinquennale. Il tempo è passato, il PSG ha avuto la sua buona dose di gioie e di delusioni e ora c'è da convincere i due a rinnovare. Impresa non semplice, visto che, neanche a dirlo, scatenano l'interesse di tutte le altre big. Ma le ultime dichiarazioni di Neymar a FranceFootball fanno capire una cosa: se resta uno, è probabile che rimanga anche l'altro... "Devo una gran parte della mia felicità al PSG a Mbappè. Mi ha fatto capire come sono fatti i francesi, mi ha spiegato la loro mentalità. Se mi sono adattato bene, è in gran parte grazie a lui. Dall'inizio, il suo modo di essere mi è piaciuto, Kylian è un ragazzo allegro e gentile con tutti, una gran persona, ecco perchè ci siamo capiti sin dal primo giorno".

 (Photo by Matt Childs/Pool via Getty Images)

TALENTO - Se non è un messaggio in codice al club, poco ci manca. Una cosa positiva, anche se a dirla tutta al momento il francese sembra quello più difficile da convincere per il rinnovo, con il Real Madrid che come sempre si fa sotto quando si parla del ragazzo di Bondy. Ma per Neymar Mbappè è una risorsa troppo importante, anche in campo. "Ho avuto la possibilità di vederlo allenarsi, ho visto la sua velocità, il suo repertorio di dribbling, la sua capacità di essere umile e di continuare a crescere. Ho sempre detto che era il nostro ragazzo d'oro. In lui non c'è solo la velocità, bisogna essere intelligenti per poterla usare bene e Kylian lo fa. E non è solo intelligente e rapido, perchè sa fare tantissime giocate". Insomma, pare evidente che per il rinnovo di Neymar si debba pensare anche a quello di Mbappè. Ma è più facile a dirsi...che a farsi!