Il Marsiglia rende omaggio a Eddie van Halen: “Salta in paradiso, riposa in pace”

Tra i tanti che piangono Eddie Van Halen ci sono anche dei tifosi. Certo, tra i fan del chitarrista ci saranno di sicuro anche degli appassionati di calcio, ma c’è una squadra che è colpita più dalle altre dalla notizia. Il Marsiglia, che ha scritto le pagine più belle della sua storia sulle note di “Jump”.

di Redazione Il Posticipo

La morte di una celebrità ha sempre un certo impatto, persino in ambiti che apparentemente sono lontanissimi tra loro. Il mondo della musica ha detto addio a Eddie van Halen, chitarrista e fondatore della band che nel corso di oltre quarant’anni ha ispirato una lunghissima serie di gruppi heavy metal (e non solo). E tra i tanti che piangono una delle stelle del rock, nonchè uno tra i chitarristi più apprezzati dai critici musicali, ci sono anche dei tifosi. Certo, tra i tantissimi fan dei Van Halen ci saranno di sicuro anche degli appassionati di calcio, ma c’è una squadra che è colpita più dalle altre dalla notizia.

MARSIGLIA – A lasciare un messaggio di cordoglio alla famiglia del musicista è infatti l’Olympique Marsiglia, che in una certa maniera…aveva adottato la band. Dal 1986, infatti, l’entrata in campo dei calciatori al Velodrome è accompagnata da Jump, la canzone più famosa dei Van Halen. E proprio gli anni successivi, quelli della controversa ma vincente gestione Tapie, sono quelli che i supporter dell’OM ricordano con più piacere, tra i tanti campionissimi arrivati in quel periodo (Papin, Stojković, Deschamps, Francescoli) e gli scudetti consecutivi vinti, con tanto di Champions League come ciliegina sulla torta. Normale dunque che sia proprio il club bianco e azzurro a ricordare come la musica di Van Halen abbia significato molto per squadra e tifosi.

MESSAGGI – “Salta in paradiso, riposa in pace”. Questo il titolo di un breve video con un estratto di Jump, accompagnato da un comunicato. “Eddie Van Halen, membro fondatore del gruppo Van Halen la cui canzone ‘Jump’ accompagna l’ingresso in campo dei nostri giocatori è venuto a mancare. L’Olympique Marsiglia invia le sue sincere condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari”. Un tocco di classe che è piaciuto ai tifosi, ma anche ad alcune leggende del club francese. A parlare per tutti è Chris Waddle, grande protagonista dell’OM pluridecorato tra anni Ottanta e Novanta, che scrive: “Triste venire a sapere della morte di Eddie van Halen. Non dimenticherò mai Jump quando uscivo fuori dal tunnel a Marsiglia”. E neanche i tifosi lo dimenticheranno mai.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy