Il Manchester City piange Wisten, ex calciatore delle giovanili morto ad appena 17 anni

Non è decisamente un buon momento per il Manchester City. La squadra di Guardiola non riesce a ingranare e sta cominciando ad accumulare un po’ troppo ritardo rispetto alla vetta della Premier League. E anche fuori dal campo il club dell’Etihad è scosso da una notizia triste e certamente inattesa.

di Redazione Il Posticipo

Non è decisamente un buon momento per il Manchester City. La squadra di Guardiola non riesce a ingranare e sta cominciando ad accumulare un po’ troppo ritardo rispetto alla vetta della Premier League. Il pareggio contro il West Ham, riacciuffato dopo essere andati in vantaggio, certifica ulteriormente che questa è la peggior partenza da quando c’è alla guida il catalano, che rispetto al suo solito sembra un po’ spaesato e quasi incapace di ribaltare la situazione con una delle alchimie che lo hanno reso celebre. E anche fuori dal campo il club dell’Etihad è scosso da una notizia triste e certamente inattesa.

WISTEN – Attraverso un comunicato diffuso su Twitter, il Manchester City ha infatti annunciato la morte di Jeremy Wisten, ex calciatore della Academy, ad appena 17 anni. “La famiglia del Manchester City family annuncia tristemente di aver ricevuto notizia del decesso dell’ex calciatore del club Jeremy Wisten. Mandiamo le nostre più profonde condoglianze alla sua famiglia e ai suoi amici. I nostri pensieri sono con voi in questo momento difficile”. Come spiega Goal, non sono state ancora rese note le cause del decesso. Il difensore, nato in Malawi, si era trasferito nel Regno Unito quando era ancora un bambino, era entrato a far parte delle giovanili del City nel 2016 e aveva lasciato il club di recente.

REAZIONI – Naturalmente la notizia ha colpito i suoi ex compagni, soprattutto i ragazzi più giovani, alcuni dei quali hanno appena esordito in prima squadra. Cole Palmer, che è al City dal 2010, ha scritto su Instagram: “Ci mancherai tantissimo, vola alto fratello mio”, postando foto e video con Wisten. E un altro ex Citizen, Tyrhys Dolan, ha lanciato una raccolta fondi per il funerale. “Vogliamo aiutare la famiglia di Jeremy a dargli l’addio che merita”. Ma anche alcuni calciatori più celebri, come Laporte e Sterling, hanno commentato sui social. “Una notizia terribile”, ha scritto il difensore, mentre l’attaccante della nazionale inglese ha pregato per il ragazzo. Una storia triste, che sicuramente ha colpito parecchio il City e tutto il calcio inglese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy