Il Manchester City non molla Messi: “Abbiamo la forza finanziaria di prenderlo, se ci sarà l’occasione…”

Tra Messi e Barcellona è pace, ma chissà cosa accadrà tra qualche mese. Tra le tante pretendenti per l’argentino c’è il Manchester City di Guardiola. Il club inglese ha sempre manifestato un certo interesse per Messi, che non è scemato neanche dopo che il numero 10 sembra aver ritrovato un minimo di serenità a Barcellona.

di Redazione Il Posticipo

Tra Messi e Barcellona è pace, ma chissà cosa accadrà tra qualche mese. La Pulce ha deciso di rimanere al Camp Nou dopo un’estate complicata, ma il suo contratto scade pur sempre nel 2021. E tra le tante pretendenti per l’argentino c’è il Manchester City del suo maestro Guardiola. Il club inglese ha sempre manifestato un certo interesse per Messi, che non è scemato neanche dopo che il numero 10 sembra aver ritrovato un minimo di serenità a Barcellona.

CITY – E come spiega al Manchester Evening News Omar Berrada, Chief Football Operations Officer del City, le porte dell’Etihad sono sempre aperte per il sei volte Pallone d’Oro. “Messi è un talento straordinario, uno che avrebbe immediatamente un impatto incredibile in qualsiasi club, dentro e fuori dal campo. È il miglior calciatore del mondo, il migliore della sua generazione. Credo che qualsiasi club al mondo vorrebbe almeno avere la possibilità di vederlo nella propria rosa. E il fatto che sia stato detto che Messi voleva venire a giocare al City la dice lunga su quanti progressi abbia fatto la squadra negli ultimi anni, visto che il migliore di tutti potrebbe aver detto di venire da noi. È complicato capire cosa succederà, basta pensare a tutto quello che è successo in quelle due settimane in cui a Barcellona è accaduto di tutto per sapere che è impossibile sapere cosa succederà la prossima estate”.

PRONTI – In ogni caso, meglio farsi trovare preparati. “Messi è il migliore al mondo e rappresenterebbe un’eccezione rispetto agli investimenti che faremmo di solito. I nostri piani a lungo termine però sono basati sui calciatori che ci sono ora e considerano le opportunità che abbiamo in questo momento. In ogni caso dobbiamo essere pronti a tutto, perchè può succedere qualsiasi cosa. Ma credo che abbiamo la forza finanziaria e la stabilità come società per fare un investimento simile, se ce ne fosse bisogno. Siamo nella posizione di poter prendere la miglior decisione e senza dover correre troppo perchè Aguero e Jesus stanno facendo bene. E quando decideremo di portare qualcuno in attacco, che sia nella prossima stagione o in quella dopo ancora, potremo farlo per il prezzo giusto”. Ovvero zero euro. Se però non considera l’ingaggio di Messi, non proprio…leggero come una Pulce!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy