Il Malaga nel segno…di Zorro, Antonio Banderas pensa all’ingresso nel club: “Ci vuole qualcuno che prenda il toro per le corna…”

Quella per il calcio è una passione trasversale e colpisce tutti. E succede che personaggi dello spettacolo siano anche più scalmananti del tifoso medio. Come uno degli attori più celebri e amati del mondo, che potrebbe dare una mano a cambiare le sorti del club che segue sin da quando è bambino: Antonio Banderas punta al Malaga.

di Redazione Il Posticipo

Quella per il calcio è una passione trasversale e colpisce tutti, senza fare alcuna differenza. E succede che personaggi dello spettacolo, quando c’è in campo la propria squadra, diventino anche più scalmananti del tifoso medio. Certo, a differenza dei…comuni mortali, spesso le stelle del cinema hanno a disposizione mezzi economici non indifferenti. Il che significa che, volendo, possono fare anche qualcosa in più per la squadra del cuore. E da quanto arriva dalla Spagna, c’è uno degli attori più celebri e amati del mondo che potrebbe dare una mano a cambiare le sorti del club che segue sin da quando è bambino: Antonio Banderas, tifoso del Malaga.

IL TORO PER LE CORNA – Lo spagnolo, che ha da poco compiuto 60 anni, non ha mai nascosto la sua passione per la squadra della sua città e spesso e volentieri è comparso sugli spalti della Rosaleda per supportare i biancoazzurri anche partecipando gratuitamente a una campagna pubblicitaria, come ha fatto nella scorsa estate. Ma ora è pronto a fare un passo avanti in un altro senso, come ha spiegato al programma “Hoy por Hoy” di Cadena SER. “Al momento ho abbastanza da fare con il Teatro del Soho, ma la mia partecipazione nel club dipenderà moltissimo da chi saranno i nuovi investitori e dalla mia volontà personale. Ma manca qualcuno che possa prendere il toro per le corna e riportare in alto il club”.

ZORRO – Insomma, ci vorrebbe…Zorro, per aiutare il Malaga a liberarsi dal cattivo di turno, lo sceicco Al-Thani, arrivato in pompa magna e con ottimi risultati, ma che ora, con il club impantanato in Segunda Division, fa notizia solo per il suo bizzarro modo di gestire gli affari societari. Banderas, comunque, dimostra di essere perfettamente al corrente della situazione del Malaga, anche sportivamente parlando: “La squadra, viste le circostanze, sta facendo benissimo. I ragazzi che indossano la maglia la stanno difendendo in maniera fenomenale e tengono il club il più in alto possibile. Che altro possono fare, visti i problemi tremendi del Malaga?”. Dunque, la città e il club aspettano un eroe pronto a salvare tutti. E quando dalla propria parte si ha Zorro…tutto può diventare più semplice…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy