Il Liverpool sogna Mbappè…grazie alla Nike: “Quando diventano sponsor di un grande club fanno sempre un acquisto di grido…”

Il Liverpool sogna Mbappè…grazie alla Nike: “Quando diventano sponsor di un grande club fanno sempre un acquisto di grido…”

Salah, Firmino, Manè. Il tridente del Liverpool è ormai così iconico che sembra quasi difficile separare quei nomi. E anche Klopp ha un po’ di difficoltà a farlo, anche perchè la competizione interna in attacco non è altissima. Ci vorrebbe qualcuno di importante per metterli in discussione. E da quelle parti sanno anche chi…

di Redazione Il Posticipo

Salah, Firmino, Manè. Il tridente del Liverpool è ormai così iconico che sembra quasi difficile separare quei tre nomi. E anche Klopp ha un po’ di difficoltà a farlo, anche perchè la competizione interna in attacco non è altissima. Origi è stato importante, ma è una riserva e anche Minamino, arrivato in inverno dal Salisburgo, è stato utilizzato di rado. Dunque, ci vorrebbe qualcuno di importante per mettere in discussione il posto da titolare del trio delle meraviglie, ma anche per permettere ai top player di Klopp di riposare di tanto in tanto. Ma chi? Rickie Lambert, ex attaccante dei Reds, ha qualche idea, come spiega in una chiacchierata con talkSPORT

“Mi piacerebbe che il Liverpool portasse in rosa almeno un nuovo attaccante, per aiutare gli altri a segnare e creare un po’ di competizione nel reparto”. Il nome che fa Lambert è di quelli davvero pesanti… “Mai smettere di sognare, giusto? Stavo pensando al fatto che la Nike è il nuovo sponsor tecnico del Liverpool. E ogni volta che sono diventati lo sponsor di una squadra importante hanno fatto un acquisto di grido. Quindi speravo in Mbappè o qualcosa del genere. Ma ad essere onesti penso che sia al di fuori della nostra portata”. Anche se, a onor del vero, il francese è uno degli atleti di punta dell’azienda di Beaverton.

E anche Mbappè ci ha messo del suo qualche mese fa, parlando della spettacolare stagione del Liverpool al Mirror. E non lesinando lodi a colui che, in caso di approdo ad Anfield, sarebbe il suo allenatore. “In questa stagione il Liverpool è stata una macchina perfetta in Premier League. Hanno fatto sembrare facile il loro trionfo, ma la verità è che non è mai facile vincere. Performance come la loro non arrivano dal cielo. Per essere spietati come lo sono stati loro ci vuole tanto lavoro in allenamento. E un grande allenatore”. Parole che certamente dalle parti di Melwood fanno piacere. E chissà che alla fine la Nike non ci faccia davvero un pensierino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy