calcio

Il grande ex in panchina, non sempre un’ottima idea…e alla Juventus lo sanno bene

Redazione Il Posticipo

Basterebbe guardare all'ultimo esempio. La scelta di Pirlo da parte della Juventus è da una parte un elemento di rottura, dall'altra una affascinante scommessa che prima o poi la Signora avrebbe comunque fatto. Dopo aver esonerato Sarri, Andrea Agnelli non ha avuto dubbi e ha scelto il Maestro, alla sua prima esperienza da allenatore, per la panchina del club che assieme hanno contribuito a fare grandissimo. I risultati però non hanno convinto e i bianconeri rischiano di rimanere fuori dalla Champions per la prima volta in dieci anni.