Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il grande cuore di Lavezzi: cinque milioni di pesos e 7500 buste cariche di alimentari

Il calciatore argentino ha donato cinque milioni di pesos per permettere la sopravvivenza agli abitanti dei quartieri meno abbienti di Villa Gobernador Galvez.

Redazione Il Posticipo

La generosità di Ezequiel Lavezzi non conosce limiti: il calciatore argentino ha donato cinque milioni di pesos per permettere la sopravvivenza agli abitanti dei quartieri meno abbienti di Villa Gobernador Galvez. E come riporta Olè, la somma è stata devoluto nell'acquisto di cibo  destinato alla fascia sociale più debole della popolazione della provincia di Santa Fe.

ESPOSTI - La crisi legata al coronavirus non ha inciso solo dal punto di vista sanitario ma anche e soprattutto economico. Nella città natale di Lavezzi vi sono diverse situazioni di vulnerabilità sociale: dunque l'ex del Napoli ha deciso, di punto in bianco, di chiamare il fratello Diego. "Ezequiel mi ha chiamato e ha detto che voleva dare una mano alla gente del quartiere. E ha spiegato che voleva donare cinque milioni di pesos". Una cifra pari a 70mila euro. La donazione consiste in 7.500 buste alimentari, costituite soprattutto da beni di prime necessità: riso, biscotti, latte in polvere, zucchero, passata di pomodoro. Alimenti che saranno affidati al Comune di Villa Gobernador Gálvez, ritenuto responsabile della distribuzione.

PUBBLICO - Il fratello ha spiegato che questa volta Lavezzi ha voluto rendere pubblica la donazione. E non è certo per farsi pubblicità: "Abbiamo resto pubblica la donazione perché vogliamo che i fondi venga utilizzati specificatamente per quello che sono stati destinati". Ovvero a famiglie numerose e per chi ha perso il lavoro. "Il problema è che molti lavorano in cooperative. E  la maggior parte dei nuclei familiari sono dei muratori. E a causa della quarantena imposta dalla diffusione della pandemia sono rimasti senza lavoro. Alcuni non hanno più denaro e molti sono rimasti già senza scorte". Nessun problema. La spesa, la fa Lavezzi.