calcio

Il futuro del mercato che piace a Juventus e Roma: appuntamenti…al buio da 15 minuti per acquisti e cessioni!

Un appuntamento al buio della durata di quindici minuti. Non è una piattaforma che organizza incontri online, ma una nuova idea per favorire i trasferimenti dei calciatori. Che sembra interessare parecchio anche i club di casa nostra...

Redazione Il Posticipo

Con i ritmi frenetici del calciomercato, ogni secondo può risultare determinante per portare a casa una trattativa. I classici tre mesi estivi, se non sfruttati al meglio, possono risultare stretti. Anche i minuti possono essere decisivi: quindici minuti, in particolare.

SPEED DATE - Un'idea non originale applicata in maniera originale al calcio. Un classico appuntamento al buio, con protagonisti i direttori di più di cento squadre, impegnati in una conversazione della durata massima di 15 minuti, prima di essere obbligati a cambiare 'partner' ed intavolare una nuova conversazione; o meglio, una nuova trattativa. Come riporta il Daily Mail, si tratta di un'idea nata per cercare di facilitare le trattative più semplici, specie quelle legate ai giovani calciatori in cerca di minuti di gioco che alcuni club non possono permettergli. Alcuni direttori, considerati i pochi minuti a disposizione, hanno deciso di mostrare i filmati dei giocatori su un computer portatile; altri, invece, utilizzano l'occasione semplicemente per scambiare biglietti da visiti ed ottenere nuovi contatti.

STAMFORD BRIDGE - Il luogo dell'incontro è stato lo Stamford Bridge, e si sbaglia se si pensa che si tratti di un'iniziativa legata a piccoli club, in modo di velocizzare trattative considerate minori. A sedersi a questa sorta di appuntamento al buio sono state anche squadre di prima fascia, come ad esempio il Manchester City, la Juventus o la Roma. L'evento, che è durato una giornata, è stato aperto a tutti, e ha rappresentati anche della Major League Soccer. La giornata, organizzata da Transfer Room, prevede il pagamento di una quota annuale per la partecipazione. Attualmente l'evento ha già riscosso molto successo, contando circa 200 trasferimenti effettuati. Un successo che ha portato gli ideatori dell'evento a pensare già ai prossimi 'transfer speed date', che avranno luogo a Madrid, ad agosto.