Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il fratello di Pogba rivela: “È andato alla Juventus grazie a me, l’ho convinto! A Manchester false promesse”

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Mathias, il fratello maggiore del calciatore del Manchester, ha ricordato una parte importante del passato del campione del mondo: l'arrivo del centrocampista francese alla Juventus. Avvenuto su sua forte insistenza!

Redazione Il Posticipo

Qualora servissero ulteriori conferme, l'intervista di Paul Pogba a Le Figaro di qualche giorno fa sembra aver chiuso definitivamente ogni speranza del Manchester United di rinnovare il contratto al centrocampista francese. E quindi a fine stagione, quando scadrà l'accordo, l'ex juventino potrà accasarsi ovunque senza che i Red Devils ci guadagnino nulla. Sembra un remake di quanto accaduto dieci anni fa, quando fu proprio la Signora a far firmare l'allora acerbo talento proveniente da Old Trafford, facendolo diventare uno dei calciatori più quotati (e poi più costosi) del mondo. E anche in questo caso la Juventus ci pensa, perchè un ritorno alla Continassa del figliol prodigo non è mai stato del tutto escluso, dati gli ottimi rapporti con i senatori e l'addio senza rancori.

CONVINTO - Rancori che invece sembrano esserci eccome nei confronti dello United, almeno a sentire quello che racconta un altro dei Pogba. Mathias. Il fratello maggiore del calciatore del Manchester United ha rilasciato una lunga intervista a SoFoot, in cui era ovvio che si sarebbe parlato anche di Paul. Ma più che sul futuro del suo...fratellino, il Pogba maggiore ricorda parte del passato: l'arrivo del centrocampista francese alla Juventus. Quando l'intervistatore gli chiede se è stato lui a consigliare a Paul di lasciare Old Trafford per accasarsi a Torino nel 2012, Mathias spiega che ha fatto molto, molto di più. "Non è che io lo abbia spinto un po', è stato grazie a me che ha firmato con la Juventus. L'ho convinto io, al 100%. E guardate che giocatore che è diventato".

FALSE PROMESSE - E se fosse rimasto allo United, le cose sarebbero andate diversamente? Gli screzi con Sir Alex Ferguson fanno pensare di no, ma è anche vero che lo scozzese ha lasciato la panchina appena un anno dopo e che poi gli inglesi se lo sono anche ripreso. Ma Mathias Pogba non ha buone parole per il club. "A Manchester gli hanno fatto false promesse". Insomma, fratello, ma anche procuratore e con un occhio per le opportunità importante. E quindi la domanda si pone: qual è il ruolo di Mathias Pogba? "Molto semplicemente, il ruolo del fratello maggiore, niente di più, niente di meno. E gli darò consigli finchè vivrò". Chissà se anche stavolta gli dirà di indossare il bianconero...