Il folle derby di Rosario: si gioca a Buenos Aires, a porte chiuse ma…con 100 poliziotti nello stadio

Il folle derby di Rosario: si gioca a Buenos Aires, a porte chiuse ma…con 100 poliziotti nello stadio

Quello tra Rosario Central e Newell’s Old Boys è uno dei derby più caldi del mondo. E per motivi di sicurezza il Clasico di Copa Argentina si giocherà a Buenos Aires, senza la presenza dei tifosi…e con 100 poliziotti a vigilare sui giocatori!

di Redazione Il Posticipo

Un derby è sempre un derby, che si tratti di campionato o di coppa. Una stracittadina sarà sempre sentitissima, a volte superando il limite tra tensione sportiva e e violenza. E il Derby Rosarino, come insegna Marcelo Bielsa, è davvero una ragione di vita per i tifosi del Newell’s Old Boys e del Rosario Central. “A Buenos Aires una sconfitta nel derby è più sopportabile perché viene smorzata dalla presenza di grandi edifici, dall’estensione della città: c’è sempre un luogo in cui nascondersi. A Rosario lo sconfitto non conosce pace: son capaci di venirti a cercare sotto il letto per prenderti per il culo“. Normale dunque che il quarto di finale di Copa Argentina tra le due squadre crei qualche grattacapo per la sicurezza.

DERBY CALIENTE… – Del resto si giocherà di giovedì sera, il che rende un po’ più complicato prendere le imponenti misure preventive che caratterizzano il Clasico della Pampa tra Canaglie (quelli del Central) e Lebbrosi (quelli del Newell’s). Considerando che nel 2014 ci sono stati due morti dopo una partita vinta dal Central, sempre meglio tenere d’occhio le tifoserie. Nessun problema, perchè come riporta Marca ci ha pensato l’Aprevide, organismo dipendente dal Ministero della Sicurezza della provincia di Buenos Aires, a trovare una soluzione. Il match si giocherà nella capitale, a 300 km da Rosario. E tra l’altro anche senza pubblico, come conferma la portavoce dell’organismo governativo. “Si doveva giocare a Rosario, a Santa Fe o a Rafaela, ma non si sono messi d’accordo e gli organizzatori ci hanno chiesto se avremmo accettato di ospitare il Clasico a Buenos Aires e a porte chiuse”.

100 POLIZIOTTI – Tutto risolto, dunque? Più o meno… Il match si disputerà all’Estadio Julio Humberto Grondona, casa dell’Arsenal de Sarandi. Avellaneda, provincia di Buenos Aires. Niente tifosi, niente problemi. Ma evidentemente all’Aprevide non vogliono dare nulla per scontato. Nonostante l’assenza delle due tifoserie, è previsto comunque un imponente schieramento di forze dell’ordine. Gli unici a poter assistere dalle gradinate dello stadio alla partita saranno infatti…100 poliziotti, chiamati a vigilare sullo svolgimento del match. Considerando che nel Clasico le risse da saloon sono all’ordine del giorno e che spesso e volentieri coinvolgono tutti, dai giocatori alle panchine fino allo staff, prevenire è decisamente meglio che curare. E pazienza se ci saranno più poliziotti…che persone in campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy