Il Foggia e le altre punizioni epiche: fra sveglie all’alba, lavaggio piatti e raccolta rifiuti

Digerire una sconfitta non è mai facile e a volte la dirigenza usa il pugno duro. Lo ha fatto il Foggia che ha imposto un’allenamento alle sei del mattino. La società pugliese è in buona compagnia.

di Redazione Il Posticipo

Ruota della sfortuna

(Photo credit should read ROBERT MICHAEL/AFP/Getty Images)

Al Lipsia gira la Ruota della sfortuna. Qualche mese fa il tecnico Ralf Ragnick ha fatto allestire una struttura particolare per punire i suoi giocatori, composta da 12 spicchi, 6 rossi e 6 neri, corrispondenti ciascuna ad alcune possibili: si va dall’assistere al gonfiaggio dei palloni a fare la guida dello stadio per un pomeriggio fino ad aiutare il giardiniere del campo di allenamento. Vi sono anche pene meno severe: indossare una maglia rosa e un tutù per l’allenamento, cucinare per i compagni, pulire le divise o preparare il pullman per la trasferta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy