Il fascino perduto e un po’ sgualcito della “10” in Italia…

La 10 viola è di Castrovilli. Questo a conferma del trend recente che scinde la maglia numero 10 dalla leadership incontrastata nello spogliatoio, ormai, ricordo di un calcio che fu.

di Redazione Il Posticipo

INTERMITTENTE

Anche Luis Alberto si è preso la responsabilità di indossare la dieci, ereditata da Felipe Anderson. Lo spagnolo, per caratteristiche tecniche, ha i crismi per il ruolo. Talentuoso e creativo lo è. Resta però da limare il difetto della continuità. Non è ancora al top nelle gerarchie dello spogliatoio laziale, sebbene sia un giocatore importante. Non però ancora riconosciuto come leader assoluto e incontrastato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy