Il fascino perduto e un po’ sgualcito della “10” in Italia…

La 10 viola è di Castrovilli. Questo a conferma del trend recente che scinde la maglia numero 10 dalla leadership incontrastata nello spogliatoio, ormai, ricordo di un calcio che fu.

di Redazione Il Posticipo

CORAGGIOSO

DUESSELDORF, GERMANY – AUGUST 17: Romelu Lukaku of Inter Milan celebrates with Lautaro Martinez after scoring his tam’s fourth goal during the UEFA Europa League Semi Final between Internazionale and Shakhtar Donetsk at Merkur Spiel-Arena on August 17, 2020 in Duesseldorf, Germany. (Photo by Lars Baron/Getty Images)

Quando arriva all’Inter, Lautaro Martinez ha subito una richiesta. La numero dieci. Bel coraggio. Dopo pochi mesi nell’Inter, ha già la maglia più prestigiosa. Anche se, a dirla tutta, ultimamente è un po’ sgualcita. L’ultimo grande interprete è stato Sneijder: poi, dopo l’olandese, solo delusioni. Eppure quella maglia ha una grandissima storia. Lutaro studia da leader, anche se i totem nerazzurri sono altri.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy