Il fantacalcio…è un lavoro serio: il miglior fantallenatore del mondo viene assunto dal Legia Varsavia!

Il fantacalcio…è un lavoro serio: il miglior fantallenatore del mondo viene assunto dal Legia Varsavia!

Chi l’ha detto che il fantacalcio non paga? Rui Marques, considerato il miglior fantallenatore del mondo, in carriera ha vinto oltre 100mila sterline di premi. E ora, invece di selezionare calciatori per la sua squadra, dovrà farlo per un club vero. 

di Redazione Il Posticipo
fantacalcio

Chi l’ha detto che il fantacalcio non paga? A parte i dividendi di fine anno per chi crea un montepremi nel proprio torneo, essere un ottimo fantallenatore non fa diventare ricchi. A meno di non essere davvero molto bravi. È il caso di Rui Marques, portoghese, ex studente di economia. Considerato il miglior fantallenatore del mondo, in carriera ha portato a casa oltre 100mila sterline di premi, vincendo il Fantacalcio del Daily Mirror e quello della Bild. Ma adesso, come racconta il Sun, invece di selezionare calciatori per la sua squadra, dovrà farlo per un club vero.

LEGIA – Che tra le altre cose, si giocherà l’Europa League. Rui Marques è infatti stato assunto come scout dal Legia Varsavia. Il talento del portoghese ha colpito non poco il club. Anche perchè in pochi sono in grado di scegliere calciatori in grado di garantire un rendimento costante durante l’arco di una stagione! Non è detto che tutti vogliano andare a giocare con la maglia dei Legionari, ma il marchio di qualità di Rui Marques potrebbe aiutare a selezionare i più performanti. E per questo, il club polacco ha già cominciato ad assegnare al fantallenatore le prime partite da visionare, approfittando degli incontri tra le nazionali per le qualificazioni europee.

TALENTO – “Mi hanno mandato in Scozia”, racconta Rui Marques a Dream Team, “per la partita contro Cipro. Dovevo valutare alcuni calciatori ciprioti come potenziali acquisti per il mercato estivo”. Chissà cosa uscirà fuori dai suoi report, ma il lavoro già svolto in Portogallo con l’Estoril Praia fa ben sperare il Legia: “Nella prima stagione, il club ha acquistato due giocatori che erano nel mio report finale. E uno dei due è stato venduto sei mesi dopo con un profitto di un milione di sterline”. Insomma, il fantallenatore ci sa fare. E pensare che per lui…era solo un hobby! “Non era la mia passione, nè il mio talento più grande”. Sicuro?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy