Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il cuore grande di Sir Alex: lo scozzese fa una visita a sorpresa a un giovane tifoso dello United gravemente malato

Avrà anche lasciato la panchina nel 2013, ma per i tifosi dello United Sir Alex Ferguson è sempre The Boss. Il tecnico scozzese continua ad essere amatissimo dai supporter dei Red Devils, che gli si sono stretti accanto quando due anni fa ha...

Redazione Il Posticipo

Avrà anche lasciato la panchina nel 2013, ma per i tifosi dello United Sir Alex Ferguson è sempre The Boss. Il tecnico scozzese, 78 anni, continua ovviamente ad essere amatissimo dai supporter dei Red Devils. E quando due anni fa è finito in ospedale per una emorragia cerebrale, tutto il mondo del calcio si è stretto attorno a uno degli allenatori più vincenti e influenti di sempre. Stavolta però è toccato a Sir Alex dare forza a qualcuno. A un tifoso molto speciale, che sta perdendo la partita più importante, ma a cui il leggendario tecnico è riuscito comunque a regalare un momento di felicità.

CUORE UNITED - Il Manchester Evening News racconta la storia di Damien Nixon, 32 anni, malato terminale di cancro e tifoso da sempre dello United. Sua moglie Samantha racconta che quando i suoi amici hanno saputo che Ferguson era nello stesso ospedale di Damien, non ci ha pensato due volte. "Lo hanno aspettato per un'ora e mezza fuori dalla stanza dove era entrato e quando è uscito gli hanno spiegato la situazione. E Fergie ha detto soltanto 'dov'è?', prima di correre verso la stanza di Damien. E la sua reazione è stata incredibile. Aveva addosso la maglia dello United del Treble del 1999, suo fratello gliel'aveva portata in ospedale. Una coincidenza pazzesca".

LEGGENDA - Un attimo di gioia per lo sfortunato tifoso, che ha potuto realizzare uno dei suoi sogni: una chiacchierata con Sir Alex. Certamente non nelle condizioni in cui sperava, ma certamente un regalo che lo ha tirato su di morale. "Ha detto di sentirsi in pace ora. Parla di Sir Alex e dice che è il suo eroe. Era tristissimo quando ha lasciato lo United, lo ammira moltissimo", ha spiegato Samantha. E dopo aver ammirato il Ferguson allenatore, la famiglia Nixon ha un motivo in più per amare lo scozzese. "Era già una leggenda per noi, ma quello che ha fatto rimarrà per sempre nel nostro cuore. Era in ospedale per motivi personali e ha trovato il tempo per passare un momento con Damien. È davvero una persona speciale". Con lo United e i suoi tifosi sempre nel cuore.