Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il cuore di Rose: prima dona 19mila sterline all’ospedale, e poi manda centinaia di pizze

Il terzino sinistro della nazionale inglese compie due gesti di grande solidarietà in meno di una settimana. Prima pensa ai malati, con una cospicua donazione. E poi a chi li deve curare, preoccupandosi del loro sostentamento.

Redazione Il Posticipo

La bontà di Danny Rose non conosce confini. Il calciatore del Newcastle, come riportato dal Sun, ha messo nuovamente mano al portafoglio. Qualche giorno fa aveva donato 19mila sterline alla struttura ospedaliera: questa volta invece, ha pensato al... vitto di chi è costretto a sobbarcarsi turni di lavoro infiniti.

PIZZE - Al North Middlesex University Hospital sono state consegnate centinaia di pizze, da destinare agli operatori sanitari. Non ci è voluto molto, per risalire al "donatore" e lo stesso ospedale, attraverso il proprio profilo twitter, ha voluto rendere omaggio al giocatore. "Grazie mille, Danny Rose per le centinaia di pizze che hai donato

si tratta del secondo gesto in meno di una settimana da parte dell'ex Tottenham che il 3 aprile scorso si era reso protagonista di una generosa donazione.

GRAZIE - La scelta del giocatore non è casuale. Qualche tempo fa Rose rivelò di aver scelto quell'ospedale specifico in quanto era stato precedentemente curato lì durante il suo periodo nella capitale con Spurs ed era rimasto impressionato dalla professionalità e dalla cortesia del personale. E non è, appunto, la prima volta che il giocatore si rende protagonista di un gesto di grande umanità. Anche in occasione della donazione di 19mila sterline, l'ospedale si è immediatamente messo in moto per capire chi fosse il donatore.

In questo video, appare lo stesso Rose, che invita tutti a rimanere a casa e a rispettate le norme imposte dal ministero della Salute. "I vostri  gesti passano inosservati, ma siete voi i nostri eroi. Vi volevo ringraziare". Poche e semplici parole che valgono tantissimo in un momento drammatico per l'Inghilterra.