Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il Coruxo protesta contro… Reinier: “Giocatori da 30 milioni in Segunda B, neanche in Liga si spende così tanto”

Il Coruxo protesta per la sconfitta rimediata dal Real Madrid Castilla. Il 4-0 con doppietta di Reinier non va giù per le sorti di un campionato troppo squilibrato.

Redazione Il Posticipo

La partita tra il Real Madrid Castilla e il Coruxo si è conclusa con un clamoroso punteggio di 4-0. Un risultato che racconta di uno squilibrio che spesso si vede in tutte le leghe. Però la squadra sconfitta non ci sta e la non accettazione di una sconfitta di questo livello, è dovuta ad altro. Sì, perché il gap tecnico che si è visto in campo, è dovuto principalmente al fatto che il Castilla, ossia, la squadra B del Real Madrid, dispone di giocatori che tendenzialmente non giocherebbero in terza serie. Lo sfogo del club galiziano su Twitter la dice lunga.

IL CONTENUTO -Continuate a divertirvi con i 30 milioni: nessuno dei migliori club di prima divisione fa questi investimenti. Se mettiamo insieme le 80 squadre della categoria, tutto quel denaro non lo si trova. E due settimane fa c'era in campo Rodrigo, 54 milioni, contro l'ultima in classifica”. In effetti, il contenuto non è facile da contestare: il club ha perso 4-0 con una doppietta di Reinier, giocatore pagato 30 milioni dal Real Madrid che però è costretto a giocare in seconda squadra perché i posti per gli extracomunitari in prima sono esauriti.

SEGUNDA - Per lo stesso motivo, in estate, il Real è stato costretto a mandare in prestito il giovane calciatore giapponese Kubo e a spedire a volte in seconda squadra anche l’altro enfant prodige brasiliano Rodrygo Goes. Questa polemica non è nuova quando si parla della seconda squadra del Real: lo scorso anno, con il Castilla ha giocato la prima metà di stagione un certo Vinicius Junior. E anche in quel caso, la squadra di Solari (che poi lo ha portato in prima squadra) veniva contestata per l’eccessivo dislivello di tasso tecnico di certi giocatori in quella competizione. Tornando alla polemica attuale, c’è un altro post polemico del Coruxo di cui prendere nota: “Sapete qual è la differenza? Il Pontevedra nella giornata precedente ha superato il Castilla, 4-0, e potevano essere sei. Il Castilla ha messo in mezzo mille scuse,mettendo in dubbio la vittoria dell'avversario. Noi non lo facciamo, col vincitore ci si congratula. Detto questo, il nostro discorso resta valido".