Il Clasico, una rivalità al limite dell’antisportivo: “Spero che al Real le cose vadano sempre male”, “Quelli non sono neanche spagnoli”, “Il Real mi fa schifo”, “Vincere con loro è orgasmico”

Il Clasico, una rivalità al limite dell’antisportivo: “Spero che al Real le cose vadano sempre male”, “Quelli non sono neanche spagnoli”, “Il Real mi fa schifo”, “Vincere con loro è orgasmico”

Che sia decisivo per le sorti di una stagione o che conti poco o nulla, il Clasico è sempre un appuntamento imperdibile. Ecco alcune frasi che riassumono la rivalità fra Barça e Real…

di Redazione Il Posticipo

CLASICO

foto_1

“Quelli che hanno vinto la Coppa non sono neanche Spagnoli”

Mas que…un partido per identità, territorialità, storia e tradizione. Il Real della Corona contro la fortezza dell’indipendentismo catalano. Due città, due rette parallele destinate a non incontrarsi mai. Se non due volte l’anno. E quando accade, l’evento lascia sempre in eredità qualcosa. A partire, appunto, dal senso di appartenenza. Nel 1990, Chendo, capitano del Real Madrid, non lascia molto spazio alle interpretazioni dopo una finale di Copa Del Rey persa 2-0. “Quelli che hanno vinto la coppa di Spagna non sono neanche spagnoli”. Putiferio e aggiustamento del tiro. “Nel senso che una parte di loro non si considera spagnola, niente contro i giocatori o il club”. Solo una delle tante frasi…da Clasico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy