Il Chelsea si dà ai paragoni importanti: Abraham è meglio di… Drogba

Il Chelsea si dà ai paragoni importanti: Abraham è meglio di… Drogba

Il Chelsea è una squadra pluridecorata in Inghilterra e in Europa. Di talenti ne ha visti e “pare” aspettarsi molto da Tammy Abraham. Tanto che qualcuno pensa che sia meglio di Drogba.

di Redazione Il Posticipo

Il Chelsea è una delle squadre più riconosciute in tutto il mondo. Questo perché nel corso della sua storia ha vinto praticamente qualsiasi cosa. Seppur a fasi alterne, il Chelsea è stato anche sul tetto d’Europa ed è difficile, molto difficile pensare ai Blues di Londra senza che la mente ricordi le facce di alcuni dei grandissimi giocatori passati per quei lidi. Solo per citare i più recenti si potrebbe parlare di John Terry, Frank Lampard, Andryi Shevchenko e Didier Drogba. Ecco, proprio l’ivoriano rischia di essere soppiantato da… Tammy Abraham. Almeno per l’inizio della carriera.

MEGLIO – Il Sun sottolinea l’entusiasmo che si è creato attorno al giovane centravanti anglo-nigeriano andando a creare il paragone con niente meno che Didier Drogba. Lo storico attaccante ivoriano del Chelsea, non è cresciuto nelle giovanili blues come Abraham ma è arrivato alla corte di Mourinho dal Marsiglia. Ma mettendo a confronto le prime prestazioni dei due emerge un dato sorprendente: Abraham è meglio di Drogba. o almeno così pare. Già perché nelle sue prime 13 gare con il Chelsea, Drogba segnava 5 reti contro le 8 di Abraham.

LA MORALE – Tuttavia, dopo aver constatato la parità tra i due in quanto a numero di assist messi a segno, si nota che le reti dell’ivoriano devono essere state necessariamente più decisive. Nelle prime 13 uscite, infatti, Drogba ha fatto vincere per ben 10 volte i Blues mentre al giovanotto del momento questa gioia è capitata solo 4 volte. Abraham torna al comando ma in due dati meno positivi: più pareggi (4-3) e sconfitte (5-0) nel confronto con l’attaccante da leggenda. La morale, forse, consiste proprio nell’evitare di mettere pressione al ragazzo con certi paragoni. Non c’è bisogno di convincere né i tifosi né Lampard. Il ragazzo migliorerà ancora e che possa diventare più forte di Drogba lo si può sperare per il bene del calcio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy