Il Chelsea presenta la terza maglia e il web si scatena : “Crystal Palace sotto mentite spoglie”

Il Chelsea presenta la terza maglia e il web si scatena : “Crystal Palace sotto mentite spoglie”

La società ha pubblicato sul proprio profilo twitter il kit per la stagione 2020/2021. Nulla di strano se non fosse… per la scelta cromatica.

di Redazione Il Posticipo

La terza maglia del Chelsea è destinata a far discutere. La società ha pubblicato sul proprio profilo twitter il kit numero tre per la stagione 2020/2021. Nulla di strano se non fosse… per la scelta cromatica. Il rosso e il blu la rendono molto, anche troppo, simile a quella del Crystal Palace e, come riportato dal Sun,  i tifosi avversari non si sono lasciati sfuggire l’occasione per “trollare” (tradotto dal 2.0 prendere in giro), la squadra londinese.

LONDRA  – In fondo, è sempre Londra. Anche se Chelsea e Crystal Palace, non solo per questioni legate alla geografia della city, sono due mondi abbastanza distanti. E sull’autostrada del web sono piovuti centinaia di commenti. L’obiettivo virale, perlomeno, è stato centrato. Il post ha ricevuto più di 26mila like, ma fra gli oltre 6000 commenti non tutti sono esattamente entusiasti. Qualche utente si chiede se dietro la terza maglia si celi, sotto mentite spoglie, il Crystal Palace. C’è chi invece è stato molto più irriverente e corrosivo spiegando che il Chelsea sogna di essere il Barcellona… ma si veste come il Crystal Palace.

SFORTUNATO – Tantissimi,  i tifosi che si divertono a giocarci su. Nathan si chiede se sia il caso di metterci anche l’aquila (simbolo del Palace) ma c’è anche chi non si fa mancare il doppio… taglio. Come nel caso di un sagace tifoso del Leeds che ha preso una posizione molto netta ritenendo che il Crystal Palace può consolarsi perché almeno le sue maglie vedranno una posizione diversa e più al nord del dodicesimo posto in classifica. Insomma, il Chelsea, sinora non è stato particolarmente fortunato nella presentazione delle maglie. Anche la seconda, presentata nello scorso luglio, non è stata molto apprezzata. Senza mezzi termini, definita da molti… “pigiama”. Insomma, la sensazione è che sarà difficile per i blues evitare di essere presi in giro quando indosseranno, come capiterà abbastanza spesso, qualcosa di diverso dal canonico blue.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy