Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il Chelsea e tutto il calcio inglese piangono Vialli: “Era il primo giocatore di cui ho avuto la maglia…”

Il Chelsea e tutto il calcio inglese piangono Vialli: “Era il primo giocatore di cui ho avuto la maglia…” - immagine 1
Gianluca Vialli ha significato molto, moltissimo, per tutto il calcio italiano, ma anche al di fuori dei confini tricolori il centravanti è stato un simbolo. Tra i club che lo piangono c'è anche il Chelsea, di cui è stato calciatore e allenatore.

Redazione Il Posticipo

Cremonese, Sampdoria, Juventus e nazionale. Gianluca Vialli ha significato molto, moltissimo, per tutto il calcio italiano, che è sotto shock per la sua morte. Ma anche al di fuori dei confini tricolori il centravanti è stato un simbolo. Tra i club che lo piangono c'è anche il Chelsea, di cui è stato calciatore e allenatore. I Blues hanno immediatamente lasciato un messaggio di cordoglio per un vero e proprio mito, che è arrivato a metà degli anni Novanta a rappresentare il calcio italiano e ha riportato il Chelsea a vincere in Inghilterra e in Europa (FA Cup e Coppa delle Coppe) dopo decine di anni. "Mancherai a tutti. Una leggenda per noi e per tutto quanto il calcio", scrive il club londinese su Twitter.

I ricordi dei tifosi

—  

Ma i tributi più sentiti arrivano, ovviamente, dai tifosi. I supporter dei Blues non hanno mai dimenticato "Luca", come lo chiamavano, mostrando spesso e volentieri striscioni di supporto a Vialli ogni volta che la malattia lo costringeva a nuove cure. E sotto il post del Chelsea, le lacrime si confondono ai bei ricordi lasciati dall'Azzurro in quella Londra in cui aveva deciso di vivere. "Una perdita enorme, era tutto quello che rappresenta il Chelsea", spiega un tifoso. "Sono tristissimo. Era un mito per me, per tutti noi. Grazie di tutto", aggiunge qualcun altro. "È stato il primo calciatore di cui ho avuto la maglietta, avrò avuto 6 o 7 anni. Riposa in pace Gianluca", racconta uno dei tanti appassionati accorsi per salutare l'azzurro.

L'affetto di tutti

—  

Ma Vialli per il Chelsea significa soprattutto campo, gol e vittorie. Dunque, la mente torna a quelle partite in cui, tra campo e panchina, Luca ha scritto la storia dei Blues. Non sono pochi quelli che "cantano" il suo coro, quello sulle note di "That's Amore" dedicato alla rete a Old Trafford contro il Manchester United. E spuntano i video dei gol, le foto con le coppe sollevate e i racconti di chi lo ha semplicemente incontrato. Tante storie diverse, ma un punto in comune per tutti quelli che hanno avuto modo di interagire con lui e magari non tifavano neanche Chelsea: "Una splendida persona". Nel mondo del calcio, fatto di rivalità, non un complimento da poco. E non mancano gli attestati di stima da parte degli altri club della Premier League, che si stringono attorno al Chelsea per la perdita di quella che è stata una vera leggenda del club. Il Nottingham Forest, lo Stoke City, il Fulham, tutto il pallone di Sua Maestà ricorda Vialli con affetto. Come si deve a un signore del Football.