Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il Chelsea contro l’Aston Villa: Blues bloccati fuori dallo stadio mentre gli steward…mangiavano il gelato!

(Photo by Neil Hall - Pool/Getty Images 2021)

Il pullman della squadra londinese è stato trattenuto per oltre un quarto d'ora fuori da Villa Park, perchè gli steward non hanno fatto entrare immediatamente Tuchel e i suoi. Ed è polemica sul loro comportamento...

Redazione Il Posticipo

Il Chelsea perde contro l'Aston Villa ma ringrazia il Tottenham, che ha battuto il Leicester, e si prende la qualificazione alla prossima Champions League. Comprensibile che la squadra di Tuchel, pur con il rischio di rimanere fuori dall'Europa che conta, fosse abbastanza distratta dalle parti del Villa Park, visto che tra pochi giorni dovrà giocarsi il titolo di campione continentale contro il Manchester City di Pep Guardiola. Ma questo non implica che Tuchel, che ovviamente vuole tenere alta la concentrazione in vista del grande evento, abbia preso bene la sconfitta a Birmingham. Anche perchè prima della partita è successo qualcosa che ha fatto parecchio arrabbiare i Blues, che hanno fatto reclamo nei confronti dei padroni di casa.

RITARDO - Cosa è accaduto? Lo racconta il DailyMail, che è venuto a sapere che il pullman della squadra londinese è stato trattenuto per oltre un quarto d'ora fuori da Villa Park, perchè gli steward non hanno fatto entrare immediatamente Tuchel e i suoi. Il Chelsea è quindi arrivato sul terreno di gioco con un certo ritardo e ha chiesto lo slittamento dell'inizio del match, ma considerando che l'ultima giornata si giocava in contemporanea, i Blues sono stati costretti a riscaldarsi in fretta e furia e a scendere in campo in condizioni non proprio ottimali. Ma a fare scandalo, almeno agli occhi dei londinesi, è quello che succedeva attorno al pullman mentre la squadra era bloccata all'ingresso dell'impianto.

 (Photo by Neil Hall - Pool/Getty Images 2021)

GELATO - Il Mail parla di alcuni steward dell'Aston Villa che mangiavano beatamente il gelato mentre Tuchel e i suoi chiedevano di entrare allo stadio. Una situazione che il club di Birmingham ha però smentito, spiegando che effettivamente c'è stato un ritardo nell'ingresso del Chelsea al Villa Park, ma che è stato dovuto al fatto che gli ospiti hanno trovato traffico e sono arrivati 10 minuti più tardi. I restanti minuti invece sono attribuibili alla necessità di gestire il ritorno allo stadio dei tifosi nel rispetto delle normative anti-Covid nel far entrare i supporter. Ma ormai il danno è fatto e visto che agli inglesi piace molto dare strani nomi agli avvenimenti, è subito Ice Cream-gate. Un modo come un altro per non pensare troppo intensamente al match del prossimo weekend...