Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il calcio non torna a casa ma i tifosi…sì: zero arresti di supporter britannici in Qatar, è la prima volta!

Il calcio non torna a casa ma i tifosi…sì: zero arresti di supporter britannici in Qatar, è la prima volta! - immagine 1
E alla fine, anche nel 2022 il calcio non è tornato a casa. Ma qualcuno lo ha fatto senza problemi: tutti i tifosi britannici che sono andati in Qatar. Ed è addirittura la prima volta che nessun supporter di Sua Maestà viene arrestato ai Mondiali!

Francesco Cavallini

E alla fine, anche nel 2022 il calcio non è tornato a casa. Tanto per continuare con il loro periodo nero che ormai dura 56 anni, gli inglesi sono tornati dal Qatar con appena un quarto di finale, perso contro la Francia. Un risultato peggiore di quanto fatto quattro anni fa in Russia, quando i Tre Leoni erano arrivati quarti, ma anche di quanto visto a Euro 2021, quando la squadra di Southgate si è giocata fino all'ultimo rigore la vittoria con l'Italia di Roberto Mancini. Dunque, il celebre coro "football it's coming home" dovrà essere riadattato per Euro 2024, perchè il trofeo non è tornato nelle isole britanniche, ma finirà certamente in una nazione calcisticamente "rivale"degli inglesi tra Francia e Argentina.

Zero incidenti e zero arresti

—  

Eppure qualcosa è tornato davvero a casa. Anzi, qualcuno: tutti i tifosi di Inghilterra e Galles che sono andati in Qatar. Sembra strano dirlo, ma come spiega il Mirror è addirittura la prima volta. Nella Coppa del Mondo 2022 non è stato arrestato neanche un tifoso britannico. Già, perchè stavolta oltre ai supporter dei Tre Leoni c'erano anche altri sudditi di Sua Maestà Carlo III. Un qualcosa che aveva preoccupato il Foreign Office britannico. E invece si sono tutti comportati talmente bene che nessuno è finito a dover rispondere di qualcosa davanti alle forze dell'ordine in Qatar. "Ci sono stati zero incidenti e zero arresti", ha spiegato il capo della polizia per gli eventi calcistici, Mark Roberts. "Il comportamento dei tifosi dell'Inghilterra e del Galles in Qatar è stato incredibilmente esemplare".

La mancanza di alcol ha aiutato...

—  

Un qualcosa di inatteso, considerando tutto quello che era successo a Wembley nel 2021 il giorno della finale degli Europei. "Bisogna fare i complimenti a quelli che sono partiti. Nel 2018 c'erano stati tre arresti, ma stavolta, avendo due squadre nel torneo abbiamo giocato quasi il doppio delle partite, compreso il derby tra le due squadre. Il che sottolinea l'ottimo comportamento dei tifosi". A dare una mano però c'è stata anche la politica locale: con poche possibilità di trovare da bere, molti tifosi...sono rimasti sobri. "Sarebbe sbagliato attribuire questo comportamento eccellente solo alle restrizioni sull'alcol, ma penso che abbia aiutato". E quindi...è record. "Di solito ai Mondiali qualche tifoso britannico viene sempre arrestato. Ma questo zero non lo avevamo mai visto". Magra soddisfazione per il mancato...ritorno a casa del calcio!