calcio

Il calcio dei miracoli in provincia: il Monza sulla scia del Parma e delle altre “piccole terribili”

Il Monza vuole lanciare l'assalto al calcio che conta. E ha un possibile modello non da poco: il Parma dei miracoli di Tanzi. Ma non solo: ma di miracoli di provincia ce ne sono tanti...

Redazione Il Posticipo

Il calcio dei miracoli in provincia: il Monza sulla scia del Parma e delle altre “piccole terribili”- immagine 2

Il Monza vuole lanciare l'assalto al calcio che conta. E ha un possibile modello non da poco: il Parma dei miracoli di Tanzi. Una squadra giovane e rampante che si affaccia per la prima volta in serie A nella stagione 1990/91 concluso con un quinto posto finale. Anno di grazia di Nevio Scala, Osio e Melli, che apriranno la strada a un ciclo straordinario e forse irripetibile di vittorie in Italia e in Europa. Quel Parma è ancora oggi l'ultima squadra italiana ad aver vinto la Coppa Uefa.  In totale  una Coppa delle Coppe, due Coppe Uefa, una Supercoppa Uefa, tre Coppe Italia e una Supercoppa Italiana. Manca solo lo scudetto. Impresa riuscita ad altre provinciali.