calcio

Il calcio ai tempi del Covid-19: due bambini, un pallone e i gol che hanno fatto la storia…

Un video di due bambini che riproducono fedelmente alcuni gol che hanno scritto la storia del calcio è immediatamente divenuto virale.

Redazione Il Posticipo

Nessun virus è più contagioso dell'amore per il calcio. E sebbene il Covid-19 costringa tantissimi bambini in casa, non esiste quarantena che gli impedisca di giocare e sognare. Bastano un giardino, una piccola porta e un pallone. Più che sufficiente per riprodurre più o meno fedelmente, i gol che hanno fatto la storia del calcio. Il video è immediatamente divenuto virale.

VIDEO - Il video è stato caricato dall'ex calciatore inglese Sean O'Hanlon. La scena è disarmante nella sua semplicità. I due bambini, uno in porta e l'altro in azione, recitano la parte dell'attaccante e del difendente. Ed entrambi interpretano con una certa disinvoltura il ruolo considerando anche la difficoltà tecnica di alcuni gesti.

RIPRODUZIONE - Impressionante, per certi versi, la qualità tecnica  che artistica. Entrambi riescono ad interpretare, senza neanche troppa difficoltà, sia i gesti che le esultanze dei protagonisti. Il menu è piuttosto vario: si passa dal  gol di Ronaldo nella finale di Coppa UEFA contro la Lazio con tanto di doppio passo e la punizione di Beckham che regala all'Inghilterra la qualificazione ai mondiali. Molto ben riuscita anche la punizione di Ronaldo, e la rete d Rooney, così come è degna di nota anche la rovesciata di CR7, ma il top è senza dubbio la "mano de dios" il gol realizzato da Maradona all'Inghilterra nei mondiali del 1986. Una vera collezione che, al netto della realizzazione, lascia un messaggio di speranza. Creatività, tecnica ed amore per il calcio in un unico video. La battaglia e lunga e complicata, ma la partita, alla fine, si può vincere.