Il Borussia inciampa e Reus sbotta in TV: “Basta con queste s******e sulla mentalità!”

Il Borussia inciampa e Reus sbotta in TV: “Basta con queste s******e sulla mentalità!”

L’Inter guarda alla Bundesliga in ottica Champions e tira un sospiro di sollievo. Il Borussia è squadra forte, ma ha anche qualche problema di tenuta mentale. Basta non dirlo a Marco Reus, perchè il tedesco potrebbe prenderla assai male.

di Redazione Il Posticipo

Ci vorrà ancora un mese prima di vedere il Borussia Dortmund all’opera contro l’Inter, ma nel frattempo i nerazzurri di certo stanno gettando un occhio in Bundesliga per vedere come va ai rivali nel gruppo di Champions. Il pareggio per 2-2 contro l’Eintracht Francoforte (ironicamente, la squadra che ha eliminato i milanesi l’anno scorso in Europa League) da questo punto di vista può far tirare un sospiro di sollievo. Il Borussia è squadra forte, come dimostra il pareggio che poteva essere una vittoria contro il Barça, ma ha anche qualche problema di mentalità. Basta non dirlo a Marco Reus, perchè il tedesco potrebbe prenderla assai male.

MENTALITÁ – Per due volte i gialloneri sono andati in vantaggio e in entrambi i casi sono stati raggiunti. Un trend che ha portato l’intervistatore a bordocampo di Sky a chiedersi se non ci sia una questione di tenuta mentale da affrontare. Il che ha scatenato Reus, la cui risposta è perlomeno…piccata. “Mi state facendo saltare i nervi. Siete seri? L’autogol è stato una questione di mentalità? Certo, in quella situazione abbiamo difeso in maniera stupida, ma non cominciate con le vostre s*******e sulla mentalità. Ogni settimana è sempre la solita m***a!”. Insomma, il capitano del Borussia non apprezza il fatto che si parli di una questione di tenuta mentale. Intanto però la squadra ha perso punti importanti.

BASTA! – Dove sta il problema dunque? In difesa, questo è sicuro. “Qui parliamo di saper difendere e di sapere che l’Eintracht può segnare in qualsiasi momento, anche se siamo sopra per 2-1. Dobbiamo solamente serrare i ranghi negli ultimi minuti. Non so neanche come sia arrivato il pareggio, penso da una rimessa laterale in cui ci siamo messi in pericolo da soli. E questo non può succedere. Ma basta con questa roba sulla mentalità, vi prego!”. Il tecnico Favre, da parte sua, dà ragione al suo capitano. “Non ha niente a che vedere con la tenuta mentale. Non si possono dominare le partite per 90 minuti. Succede ovunque, guardo anche le altre partite eh…”. Stesso concetto, espressioni…assai diverse.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy