Il Borussia Dortmund al centro delle polemiche: Sancho, Hazard e altri quattro calciatori violano il protocollo…per colpa del parrucchiere

Il Borussia Dortmund al centro delle polemiche: Sancho, Hazard e altri quattro calciatori violano il protocollo…per colpa del parrucchiere

Belli, anzi bellissimi in campo, decisamente da rivedere fuori. I ragazzini terribili del Borussia Dortmund continuano a fare innamorare gli appassionati di calcio, ma stavolta invece degli applausi si beccheranno qualche giusta critica. In sei hanno violato il protocollo per colpa…del parrucchiere senza mascherina!

di Redazione Il Posticipo

Belli, anzi bellissimi in campo, decisamente da rivedere fuori. I ragazzini terribili del Borussia Dortmund continuano a fare innamorare gli appassionati di calcio, ma stavolta invece degli applausi si beccheranno qualche giusta critica. La squadra di Favre è quella che dopo la pausa è ripartita meglio nelle prime giornate, persino oscurando la tremendamente efficace capolista Bayern Monaco, che però ha vinto il Klassiker e si avvia a vincere di nuovo la Bundesliga. Ma all’opinione pubblica, che pure non smette di tessere le lodi dei giovani e talentuosi calciatori gialloneri, non piacerà di certo quello che è trapelato riguardo al loro comportamento…

PARRUCCHIERE – La Bild spiega infatti che Thorgan Hazard, Axel Witsel, Raphael Guerreiro, Manuel Akanji, Dan-Axel Zagadou e Jadon Sancho hanno violato il rigido protocollo imposto dalla DFB per la ripartenza della Bundesliga dopo la pandemia di coronavirus. I calciatori dovrebbero fare parecchia attenzione a chi incontrano e prendere tutte le precauzioni possibili per minimizzare le probabilità di venire a contatto con il Covid-19. Ma i calciatori di Favre hanno disubbidito. Anzi, lo ha fatto Winnie Nana Karkari, un celebre parrucchiere, che i giocatori del Borussia hanno invitato nelle loro abitazioni per una rinfrescata al look. Peccato che l’artista del capello…fosse senza mascherina.

RIMPROVERO – Una rottura del protocollo abbastanza chiara e anche documentata dalle tante foto sui social network che ogni giocatore ha pubblicato per mostrare il nuovo taglio. E il Borussia non l’ha presa bene, anche se ai microfoni della Bild ha difeso i suoi calciatori. “È abbastanza normale che i nostri ragazzi debbano tagliarsi i capelli dopo tutti questi mesi. È però certamente sbagliato il fatto che non siano state indossate le mascherine. Ricorderemo la cosa molto chiaramente ai nostri giocatori. Inoltre, anche il parrucchiere dovrebbe rivedere il suo comportamento”. Dal canto suo, Karkari ha spiegato che ha operato nella massima sicurezza e che la mascherina è stata tolta solo per le foto di rito. In ogni caso, stavolta per i ragazzini terribili…un bell’autogol!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy