Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il Bayern si arricchisce con un contratto d’oro: 200 milioni per rinnovi e… Haaland

(Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

L'attuale sponsor che campeggia sulle maglie del club bavarese è pronto a versare nelle casse del club campione di Germania qualcosa come 200 milioni di euro.

Redazione Il Posticipo

Il Bayern si arricchisce con un contratto d'oro. Secondo quanto riportato dalla Bild l'attuale sponsor che campeggia sulle maglie del club bavarese è pronto a versare nelle casse del club campione di Germania qualcosa come 200 milioni di euro. L'accordo, secondo quanto riportato dal quotidiano, è a un passo.

CIFRE - Il colosso tedesco del calcio avrebbe raggiunto un accordo con il noto marchio di telecomunicazioni per prolungare la sponsorizzazione fino al 2026. Ad oggi, il club dell'Allianz Arena ha ricevuto complessivamente 45 milioni di euro a stagione, cifra che aumenterebbe fino a 50 dalla prossima stagione. Inoltre, l'azienda avrebbe accettato di inserire dei bonus per la prestazione della squadra, quindi il totale potrebbe addirittura superare i 200 milioni di euro nella sua interezza.

MERCATO - I soldi versati dal colosso saranno versati nei prossimi quattro anni. Una boccata d'ossigeno importante anche in chiave mercato specialmente in un momento particolarmente delicato con una economia contratta sia dalla pandemia che dai venti di guerra nell'Est Europa.  L'ingente somma aiuterà il club ad affrontare con fiducia i rinnovi di molte delle sue stelle, tra cui Lewandowski. E non solo. Si ritiene che, volendo, il Bayern possa puntare anche ad arrivare ad Haaland.

 MARSEILLE, FRANCE - JUNE 30: Robert Lewandowski (3rd L) of Poland scores the opening goal past Rui Patricio (1st L) of Portugal during the UEFA EURO 2016 quarter final match between Poland and Portugal at Stade Velodrome on June 30, 2016 in Marseille, France. (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

ASSICURAZIONE - Il main sponsor non è l'unico sponsor che può aiutare il Bayern. Bild aggiunge nel suo rapporto che il Bayern di Monaco sarebbe anche in trattativa con l'assicurazione tedesca che già ha dato il nome allo stadio. Tenendo conto che Allianz si è assicurata il diritto al nome dell'Allianz Arena fino al 2030, tutto indica che nulla precludere future collaborazioni. A differenza di Qatar Airways, compagnia aerea del Qatar che paga al club 20 milioni a stagione per poter apporre il proprio logo sulla manica della maglia bavarese: il contratto scade nel 2023 e, a causa delle numerose critiche dei soci del Bayern per aver collaborato con il società statale di un paese che calpesta i diritti umani, è improbabile che si diffonda.