Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il Bayern passa la notte…in aereo: il volo per il Qatar non ha il permesso di decollare dopo mezzanotte

Le squadre europee e sudamericane che partecipano al mondiale per club entrano in gioco più tardi e quindi possono arrivare in Qatar con più calma. La squadra di Flick, però, è stata costretta a passare la notte in aeroporto. Anzi, peggio....

Redazione Il Posticipo

Dopo aver fatto il Triplete, conquistato la Supercoppa Europea contro il Siviglia e anche quella nazionale contro il Borussia Dortmund, per fare l'en plein al Bayern Monaco manca una sola competizione: il Mondiale per Club. Che in realtà è già iniziato, ma le squadre europee e sudamericane che partecipano entrano in gioco più tardi e quindi possono arrivare in Qatar con più calma. La squadra di Flick, però, forse ce ne ha messa un po' troppa. E, come riporta la Bild, i bavaresi sono stati costretti a passare la notte in aeroporto. Anzi, peggio. All'interno dell'aereo, scatenando le proteste veementi della società.

MEZZANOTTE - Meglio mettere ordine: il Bayern doveva partire da Berlino alle 23:15, subito dopo la vittoria in casa dell'Hertha, ottenuta con un gol del solito Coman. La partita era anche stata anticipata di mezz'ora per permettere ai campioni di Germania di decollare dall'aeroporto Willy Brandt prima della mezzanotte, evitando così lo stop alle partenze notturne in vigore fino alle 5 di mattina. Il problema però è che a Berlino nevica e quindi l'aereo del Bayern deve essere...scongelato per una ventina di minuti, ritardando le operazioni di partenza. Alla fine, tutto è pronto per il decollo, ma nel frattempo si sono fatte le 23:59. Per partire ci vuole l'autorizzazione da parte della torre di controllo che però...non arriva.

STOP A MONACO - E a quel punto, spiega la Bild, partono le trattative con il Land del Brandeburgo, l'autorità che può decidere di fare un'eccezione per il volo del Bayern. Eccezione che però tarda ad arrivare, costringendo i calciatori a rimanere in aereo nella speranza di poter partire. E alla fine l'ok non giunge, con la squadra che tra birra e snack resta a bordo fino alla partenza, alle 6:50 della mattina. Ma oltre il danno, la beffa: l'aereo deve fermarsi a Monaco di Baviera perchè l'equipaggio ha finito il turno! Una scena tragicomica, che ha però fatto infuriare Rummenigge: "Ci sentiamo totalmente ingannati dalle autorità politiche responsabili del Brandeburgo. Chi comanda non si rende neanche conto del danno che ha fatto alla nostra squadra". Chissà se la nottata complicata avrà effetti sulla squadra di Flick. Ma di certo, conoscendo il Bayern, questa storia non finisce qui...