Il Bayern fa saltare il rinnovo di Alaba, Juventus e Inter alla finestra: “L’ultima offerta è stata rifiutata, quindi non è più sul tavolo”

Mai scherzare con il Bayern Monaco, in campo e fuori. La Stella del Sud non si fa certamente problemi a farsi rispettare come merita un club trenta volte campione di Germania. E pazienza se a cercare lo scontro è uno dei calciatori di maggior valore della rosa. Che a questo punto finisce sul mercato…

di Redazione Il Posticipo

Mai scherzare con il Bayern Monaco, in campo e fuori. Sul terreno di gioco i bavaresi sanno essere senza pietà, come dimostra il 2-8 rifilato al Barcellona nella scorsa Champions League, terminata con il triplete. Ma anche a livello societario, la Stella del Sud non si fa certamente problemi a farsi rispettare come merita un club trenta volte campione di Germania. E pazienza se a cercare lo scontro è uno dei calciatori di maggior valore della rosa, anche in quel caso c’è poco spazio per i sentimenti e anche poca pazienza. Come spiega il presidente Herbert Hainer a BR24, se Alaba pensa che l’offerta di rinnovo sia troppo bassa…vorrà dire che l’offerta non esiste più.

RISPOSTA – Quello del prolungamento del contratto del terzino austriaco è un problema abbastanza pressante per i campioni d’Europa, che da mesi cercano di trovare un accordo con il suo procuratore. Ma considerando che ci sono stati parecchi screzi tra la dirigenza e l’agente Pini Zahavi, c’era da aspettarsi un muro contro muro.”Gli abbiamo presentato un’offerta davvero buona, onesta e competitiva, specialmente in un periodo del genere. Durante l’ultimo incontro abbiamo detto all’agente di David che volevamo chiarezza e una risposta entro la fine di ottobre, perchè vogliamo preparare un piano per quel che riguarda un ruolo e un calciatore così importanti. Ma non abbiamo sentito nessuno fino a sabato”.

SUL MERCATO – Poi il contatto c’è stato, ma… “A quel punto il nostro direttore sportivo Hasan Salihamidzic ha contattato l’agente e la risposta è stata che l’offerta non è ancora soddisfacente e che dovremmo pensarci meglio. Quindi abbiamo deciso che l’offerta non è più sul tavolo. Il che significa che non c’è più”. Tutto finito, dunque. E a questo punto, a gennaio il calciatore sarà decisamente sul mercato, in modo che il Bayern possa monetizzare, seppur relativamente, il suo addio. Alla finestra, neanche a dirlo, tutti i top club d’Europa, comprese due italiane. Tra le pretendenti ci sarebbero infatti anche Juventus e Inter, pronte a sfidarsi in un nuovo derby di mercato. Ma visto il valore del calciatore, meglio aspettarsi parecchia concorrenza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy