Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il Bayern è una polveriera, Hoeness attacca Süle: “Comportamento catastrofico, non ha mostrato alcun rispetto”

Il Bayern è una polveriera, Hoeness attacca Süle: “Comportamento catastrofico, non ha mostrato alcun rispetto” - immagine 1

Il difensore centrale ha da tempo annunciato il suo passaggio a parametro zero al Borussia Dortmund. E i suoi comportamenti negli ultimi giorni hanno irritato l'ex presidente, che ha riservato a Süle un addio...non proprio positivo

Redazione Il Posticipo

Vincere aiuta a vincere, ma forse non a mantenere la calma. Lo stanno imparando a loro spese i tifosi del Bayern Monaco, che al termine della stagione della decima Bundesliga consecutiva sono circondati da una serie di polemiche che riguardano calciatori della squadra di Nagelsmann. Di certo, la debacle in Champions League contro il Villarreal non ha aiutato e le ultime prestazioni dei bavaresi in campionato hanno lasciato spazio alle critiche, ma le frizioni maggiori riguardano il mercato. Lewandowski è al muro contro muro con la società, con Salihamizdic che spiega che il centravanti chiesto la cessione (anche se il polacco sostiene di non aver ricevuto offerte per il rinnovo). E poi c'è l'addio al fiele di Niklas Süle.

ADDIO AMARO - Il difensore centrale, il cui contratto scade nel giugno 2022, ha da tempo annunciato il suo passaggio a parametro zero al Borussia Dortmund. Chi la fa l'aspetti, verrebbe da dire, considerando che il Bayern ha fatto la stessa cosa anni fa con Lewandowski. Ma è il comportamento del calciatore nelle ultime settimane che ha portato l'ex presidente Uli Hoeneß a prendere la parola al riguardo. Süle ha chiesto di essere dispensato dall'ultima partita di campionato, quella contro il Wolfsburg, ma ha anche mancato di rispetto ai tifosi, non presentandosi alla tradizionale festa sulla terrazza del Nockherberg, a cui hanno preso parte anche calciatori che probabilmente la prossima stagione non saranno di casa a Säbener Straße.

ULI ATTACCA - Un qualcosa che ha mandato su tutte le furie Hoeneß, che da quando ha lasciato ogni carica ufficiale nel club è ancora più disponibile a...dire la sua. E le dichiarazioni dell'ex presidente, riportate dalla Bild, non sono di quelle positive. "Il suo comportamento è catastrofico e quello che ha fatto non lo mette sotto una buona luce. Parliamo sempre di rispetto e di apprezzamento e mi pare che Niklas Sule non abbia mostrato nessuna delle due cose nei confronti del club". E poi, una frecciatina economica, che riguarda il contratto del giocatore col Borussia. "Il fatto che a Dortmund andrà a guadagnare di meno che qui è una leggenda, scordatevelo". Insomma, non proprio l'addio che ci si aspettava a un calciatore che è stato importante per il Bayern del secondo Triplete...