Il Bayern annuncia Upamecano e fa infuriare Nagelsmann: “Dicono una cosa del genere due minuti prima che inizi la partita…”

Il Bayern Monaco domina in Bundesliga anche grazie alla capacità del club di lavorare in anticipo sul futuro e allo stesso tempo di…indebolire gli avversari. Ma non sempre i club che si vedono portare via i loro talenti la prendono molto bene, anche perchè le tempistiche degli annunci del Bayern lasciano perlomeno perplessi

di Redazione Il Posticipo

Il Bayern Monaco domina in Bundesliga da ormai un decennio, anche grazie alla capacità del club di lavorare in anticipo sul futuro e allo stesso tempo di…indebolire gli avversari. Negli ultimi anni i campioni di Germania hanno fatto incetta di talenti dalle altre squadre del campionato, spesso e volentieri annunciando il loro arrivo con largo anticipo grazie ad accordi a parametro zero o a pagamenti della clausole rescissorie. Gotze, Pavard, Nubel, la lista si allunga anno dopo anno. E ora si aggiunge un altro nome, quello di Dayot Upamecano. Il DS del Bayern Salihamidzic ha spiegato alla Bild che il club pagherà al Lipsia la clausola da 42,5 milioni del francese, che andrà così a sostituire l’ormai sicuro partente Alaba.

TEMPISTICHE – Ma non sempre i club che si vedono portare via i loro talenti la prendono molto bene, anche perchè le tempistiche degli annunci del Bayern lasciano perlomeno perplessi. Basterebbe pensare al caso Gotze, che nel 2013 non ha giocato la finale di Champions per infortunio, ma che si sarebbe ritrovato di fronte la sua futura squadra. A meno di una clamorosa cavalcata europea del Lipsia, non è quello che succederà con Upamecano. Ma i sassoni sembrano l’unica vera avversaria del Bayern in questa Bundesliga e il tecnico Nagelsmann non ha apprezzato il fatto che le dichiarazioni di Salihamidzic siano arrivate praticamente a ridosso del match di campionato del Lipsia contro l’Augsburg. Qualcosa che è stato visto come un tentativo di destabilizzazione…

(Photo by David Ramos/Getty Images)

POLEMICHE – E quando al fischio finale gli hanno chiesto un commento al riguardo, il mini-Mourinho di Landsberg am Lech non si è fatto scappare l’occasione di puntualizzarlo. “Io ho appena finito una partita di Bundesliga, a me non ha confermato niente nessuno. Se il Bayern annuncia una cosa del genere due minuti prima del fischio di inizio dovete chiedere a loro. Tutto quello che so io è che il calciatore ha una clausola rescissoria”. Non proprio un Nagelsmann tranquillissimo. E anche le alte sfere del club sassone non hanno apprezzato, come dimostrano le dichiarazioni del direttore sportivo Markus Krösche: “Upamecano ha una clausola, quindi la situazione non è in mano a noi. Ed è tutto quello che posso dire”. Insomma, il Bayern vince ma vuole stravincere. Anche a costo di far arrabbiare tutti…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy