calcio

Il Barcellona piange Nuñez, il presidente collezionista di fenomeni

Redazione Il Posticipo

Non bastasse Stoichkov, nel 1993 arriva un altro bomber dal caratterino per niente facile. Romario giunge al Camp Nou forte di numeri straordinari con il PSV e con la maglia del Brasile, futuro campione del mondo, tatuata addosso. Non il più impeccabile dei professionisti, ma di certo un attaccante implacabile. Resta solamente un anno e mezzo, il tempo di vincere la Liga e la classifica marcatori, prima di voler tornare alla vida loca in Brasile.

Potresti esserti perso