Il Barcellona fa sul serio: varato il “Clean and safe stadium”, protocollo per accesso dei tifosi al Camp Nou

Il Barcellona fa sul serio: varato il “Clean and safe stadium”, protocollo per accesso dei tifosi al Camp Nou

I campioni di Spagna hanno varato un programma che prevede il ritorno dei tifosi allo stadio.

di Redazione Il Posticipo

Il Barcellona fa sul serio. Come riportato dal Mundo Deportivo il club Campione di Spagna ha già redatto una sorta di protocollo per regolare l’accesso dei tifosi allo stadio nel momento in cui sarà consentito. Il club potrebbe sfruttare la possibilità dell’autonomia regionale per aprire, almeno in parte, il Camp Nou. Tebas è d’accordo, ma il governo ha l’ultima parola. Nell’attesa, però, in casa blaugrana non si faranno trovare impreparati.

ABBONATI –  Il protocollo prevede che gli abbonati hanno un posto in prima fila. Quando lo stadio sarà aperto al pubblico, l’85% della capacità sarà loro riservata. E il restante 15% in vendita ai membri e al pubblico in generale . Questi sono i parametri da seguire. In entrambi si applicherà il “Clean and Safe Stadium” con le seguenti condizioni.  Gli abbonati devono in precedenza registrarsi tramite un modulo sul sito Web del Club che genererà un elenco di aventi diritto partita per partita.  Se, come probabilmente accadrà, considerando una capienza ridotta, la domanda supererà l’offerta verrà effettuato un sorteggio, replicando il modello già utilizzato nella distribuzione dei biglietti per le finali, sfruttando l’esperienza accumulata dal Club negli ultimi anni.

ACCESSI – Ovviamente per l’accesso devono devono essere soddisfatte le condizioni consentite dalle limitazioni. Pertanto, gli abbonati non saranno in grado di mantenere il loro posto abituale. La distribuzione delle posizioni sarà il più vicino possibile alla posizione o alla zona di prezzo dell’abbonato. Il Club si attiverà anche per accontentare e privilegiare gli appartenenti allo stesso nucleo familiare. Non saranno validi, comunque, gli abbonamenti, ma ciascun tifoso riceverà un biglietto elettronico specifico per ogni partita. Insomma, tutto pronto per ritrovare, almeno in parte, una normalità smarrita qualche mese fa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy