Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il Barcellona adesso ci crede: “Vogliamo vincere la Liga”

(Photo by David Ramos/Getty Images)

Messi trascina quasi di peso il Barcellona alla vittoria contro il Valencia.

Redazione Il Posticipo

Messi trascina quasi di peso il Barcellona alla vittoria contro il Valencia. E il Barça resta all'inseguimento dell'Atletico rendendo lo scontro diretto una sorta di spareggio per assegnare il campionato. In Catalogna, perlomeno nello spogliatoio, credono che l'impresa sia possibile. Il secondo di Koeman, Alfred Schreuder , ​​ha parlato dopo la partita. Le sue dichiarazioni sono riprese da AS.

REAZIONE - Ciò che lascia ben sperare è la reazione. "La partita del Granada non ha molta affinità con questo campionato. Abbiamo giocato bene il primo tempo e poi abbiamo reagito bene nella ripresa. Penso che abbiamo meritato la vittoria. I ragazzi hanno dimostrato di avere carattere dopo l'1-0. Adesso siamo tutti più vicini in classifica. Non siamo in testa ma il destino è nelle nostre mani. La prossima settimana ci attende una partita che non è una finale. Poi ne restano altre e dobbiamo vincere anche quelle".

 SEVILLE, SPAIN - JANUARY 17: Lionel Messi of Barcelona reacts during the Supercopa de Espana Final match between FC Barcelona and Athletic Club at Estadio de La Cartuja on January 17, 2021 in Seville, Spain. Sporting stadiums around Spain remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by David Ramos/Getty Images)

FIDUCIA - C'è grande fiducia in seno alla squadra. "Al Barcellona si fidano di noi dello staff. E noi abbiamo fede nei nostri giocatori. E anche oggi lo abbiamo dimostrato. A gennaio la distanza con l'Atletico era enorme. Eravamo davvero molto lontani. E adesso siamo in scia. E se vinciamo la prossima settimana, siamo davanti a loro. Certamente la sconfitta con il Granada ci ha fatto male, ma non possiamo cambiare il passato. non ci resta che guardare al futuro. Certamente ci sono dei punti di contatto fra le due partite. Anche contro il Valencia abbiamo preso un gol difficile da prendere.  È importante avere palla e controllare il gioco, ma anche difendere".