Il Barcellona acquista Wagué, il giovane terzino senegalese che ha stregato il mondo

I blaugrana acquistano il senegalese Moussa Wagué, una delle più belle sorprese dello scorso mondiale. Per il diciannovenne si prospetta un futuro radioso e chissà, magari una maglia da titolare già tra qualche tempo…

di Redazione Il Posticipo

L’Africa avrà anche fallito a Russia 2018, ma tra i calciatori del Continente Nero che si sono presentati all’appuntamento con la Coppa del Mondo c’è chi il suo mondiale…l’ha vinto sul serio. Del resto, guadagnarsi la chiamata da uno dei club più prestigiosi del mondo non è poi così diverso dal sollevare un trofeo, soprattutto quando si hanno appena 19 anni. È il caso del senegalese Moussa Wagué, che, come riporta Sport, si è presentato al centro sportivo del Barcellona per le visite mediche e per ultimare l’accordo che lo porterà in blaugrana. Un gran bel salto, dalla Pro League belga alla Liga, a fare compagnia nello spogliatoio a un certo Leo Messi.

GIOVANE VETERANO – Certamente il KAS Eupen, la squadra di appartenenza di Wagué, si aspettava qualche offerta dopo l’ottimo mondiale del terzino, che della sua squadra è stato uno di quelli che ha convinto di più. Forse però neanche il dirigente più ottimista avrebbe osato sperare che si sarebbe mosso il Barça. E invece i catalani hanno voluto anticipare tutti, fiondandosi su questo ragazzo che è già un veterano, con tredici partite in nazionale. Quello del terzino destro, del resto, è uno dei crucci della squadra di Valverde sin dall’addio di Dani Alves. Non che si voglia affidare una responsabilità troppo pesante al giovanissimo senegalese, eppure il suo pare essere un acquisto per il futuro…ma non solo.

FASCIA DESTRA – L’idea, da quel che sostiene la testata spagnola, sarebbe infatti quella di far fare la spola a Wagué tra la prima squadra e la squadra B, almeno fino a dicembre, in modo da garantirgli minutaggio, ma anche da permettergli di assaporare sin da subito l’aria delle grandi occasioni. Del resto, risulta complicato pensare di lasciare tra i giovanissimi un calciatore in grado di accumulare tre presenze e una rete in Coppa del Mondo. Il gol contro il Giappone ha permesso al senegalese di prendersi il record di più giovane marcatore africano nella storia dei mondiali. Ora però Wagué deve prendersi…la fascia destra del Barcellona. Impresa tra l’altro non così improba. Valverde vorrebbe spostare Sergi Roberto a centrocampo e a quel punto il diciannovenne potrebbe presto scalzare Semedo, che non ha certamente convinto nella scorsa stagione, nelle gerarchie del tecnico…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy