Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il Barça ha rischiato di perdere a tavolino: contro il Granada in campo solo sette giocatori di prima squadra!

BARCELONA, SPAIN - NOVEMBER 20: Head coach Xavi Hernandez of FC Barcelona directs his players during the La Liga Santander match between FC Barcelona and RCD Espanyol at Camp Nou on November 20, 2021 in Barcelona, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

Il Barcellona si è visto raggiungere negli ultimi minuti dal Granada ma...poteva anche perdere a tavolino. I blaugrana sono infatti rimasti con in campo solo sette calciatori della prima squadra e l'espulsione di uno di loro avrebbe portato al 3-0!

Redazione Il Posticipo

In questo periodo di focolai di Covid e di ASL che bloccano le squadre, la possibilità di beccarsi un 3-0 a tavolino (con tutti i ricorsi che poi ne conseguono) è legata in particolare all'emergenza sanitaria, come avvenuto al Tottenham contro il Rennes in Conference League. Ma per perdere per decisione del giudice sportivo ci sono anche altri modi, come insegna il caso della Roma che ha fatto un cambio in più in Coppa Italia contro lo Spezia nella scorsa stagione, oltre ad aver sbagliato a inserire Diawara nella lista contro il Verona a inizio campionato. Un qualcosa che ha rischiato anche il Barcellona, che si è visto raggiungere negli ultimi minuti dal Granada ma...poteva anche perdere a tavolino.

PRIMA SQUADRA - Come spiega AS, i blaugrana hanno corso un rischio particolare nella partita contro gli andalusi. Alla fine del match, Xavi ha schierato tre calciatori della cantera, che non sono iscritti nella lista della prima squadra. Nulla di irregolare, per carità, perchè i calciatori delle giovanili possono essere convocati e schierati senza limiti di iscrizione al campionato. Ma considerando che in campo devono esserci almeno sette calciatori regolarmente in prima squadra, i catalani se la sono vista brutta. Con l'espulsione per doppia ammonizione di Gavi il Barça è rimasto in dieci e con l'ingresso in campo di Álvaro Sanz, Abde Ezzalzouli e Nico González il numero di calciatori "validi" si è ridotto al minimo necessario.

RISCHIO - Dunque, se l'arbitro avesse tirato fuori il secondo cartellino giallo per Lenglet e Depay, già ammoniti, o se avesse deciso di espellere uno degli altri cinque (Ter Stegen, Jordi Alba, Dani Alves, Busquets e, Piquè), la partita sarebbe stata sospesa immediatamente per...formazione irregolare. Un rischio che però Xavi pare essersi preso consapevolmente quando ha inserito Alvaro Sanz al posto di Dembele... "Sapevamo della situazione, ma dovevamo controllare la partita, avevamo bisogno di forze fresche. Abbiamo corso questo rischio perchè mancavano dieci o dodici minuti e volevamo tenere il pallone". Alla fine non è servito comunque, perchè il Granada ha pareggiato. Ma in fondo, poteva anche andare molto peggio...